sformatini di patate con silene

Sformatini di patate con silene

Gli Sformatini di patate con silene sono squisite e di bell’aspetto.


Il silene è una pianta molto ricercata in gastronomia tra le migliori erbe commestibili, ma solo prima della fioritura perché poi le foglie basali diventano troppo coriacee. Le foglie si mangiano sia crude, sia cotte. Sono ottime e sostituiscono gli spinaci nelle ricette che ne prevedono l’utilizzo.. Come nei risotti, minestre, ripieni, ravioli e frittate per il loro sapore dolce e delicato.

E’ un ingrediente molto usato negli agriturismo.

sformatini di patate con silene
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    2 minuti
  • Porzioni:
    4

Ingredienti

  • Silene 400 g
  • Patate 500 g
  • Parmigiano reggiano (grattugiato) 50 g
  • Burro 100 g
  • Sale 1 cucchiaino
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Preparazione

  1. sformatini di patate con silene

    Sformatini di patate con silene

    Raccogliete la verdura durante una passeggiata. Pulitela e lavatela. Io faccio un primo lavaggio con acqua fredda. Poi lascio a mollo il silene in acqua tiepida per qualche minuto, agitandola continuamente, e eliminare eventuali “presenze indesiderate”.

    Risciacquare ancora e poi lessatela, per pochissimi minuti in acqua salata. Scolatela e fate raffreddare. Tagliuzzatelo grossolanamente.

    Lavate le patate e lessatele. Fatele intiepidire un poco e poi pelatele, schiacciatele con la forchetta e trasferite la purea in una capiente ciotola.

    Salate, aggiunte il parmigiano e metà del burro. Mescolate. Il composto deve essere ben sodo.

    Tagliuzzate il silene ormai freddo e fatelo insaporire con il burro.

    Adesso prendete un coppa pasta dalla forma e dimensione voluta. Io, come ho già detto in altre ricette utilizzo i contenitori di plastica di varie forme e varie misure ai quali tolgo il fondo.

  2. sformatini di patate con silene

    Rivestite la coccarda del forno con l’apposita carta, adagiate il coppa pasta e fate un fondo con le patate.

    Ricoprite le patate con uno strato di silene e per ultimo fate un altro strato di patate.

    Preparate in questo modo altri sformatini e lasciate in frigo per almeno 30 minuti.

    Scaldate il forno portandolo a 180°.

    Togliete lo stampo agli sformatini, cospargete di altro parmigiano grattigiato e infornate per circa 15-20 minuti.

    Preparate i piatti e servite accompagnato da contorno.

Note

Sformatini di patate con silene

Sformatini di cavolfiore su vellutata di pollo

Tante altre ricette troverete nel mio blog, Pane & Tulipani e se queste ricette sfiziose sono state di vostro gradimento e vorrete rimanere costantemente aggiornate seguitemi su Pinterest su Twitter  e su Facebook  

Per chiarimenti sulla ricetta o se volete darmi qualche consiglio, lasciatemi un messaggio, ti risponderò nel più breve tempo possibile. Sono ben graditi i like, se la ricetta è stata gradita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.