Crea sito

Sfinci con scarola e acciughe

Gli Sfinci con scarola e acciughe sono ottime, semplicemente ottime. Adoro la frittura e preparo spesso gli sfinci, che è un piatto tipico siciliano, ma sempre con ingredienti diversi.
A volte basta anche solo ciò che il frigo contiene.
Anche la pastella, non sempre la preparo allo stesso modo.
Ma è il risultato ciò che conta…sempre ottimo.
Stavolta ho preparato gli sfinci per merenda, ma sono buone anche per un ricco buffet per accompagnare l’aperitivo o per l’antipasto. Con queste dosi ho ottenuto 34 sfinci.

sfinci con scarola e acciughe
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gfarina Manitoba auto lievitante
  • 200 gacqua gassata
  • 1 pizzicosale
  • 1uovo
  • 8 filettiacciughe sott’olio
  • 1 cesposcarola
  • 300 mlolio di arachide

Strumenti

  • Ciotola
  • Tegame
  • Pentola
  • Coltello
  • Bilancia
  • Carta assorbente

Preparazione per Sfinci con scarola e acciughe

  1. sfinci con scarola e acciughe

    Per prima cosa pulite la scarola. Eliminate il torsolo e le foglie esterne se sono troppo coreacee. Lavate accuratamente l’insalata e lessatela in acqua salata.

    Intanto che la scarola si cuoce preparate la pastella.

    In una capiente ciotola mettete la farina, aggiungete l’acqua, il sale e l’uovo e mescolate. Mescolate sino a quando la pastella sarà fluida e priva di grumi. Coprite con un telo e lasciatela da parte.

    Scolate la verdura e passatela velocemente sotto il getto dell’acqua fredda per non far alterare il colore.

    Scolatela e strizzatela. Fatela raffreddare.

    Strizzate bene e tagliate grossolanamente la scarola e mettete i pezzi nella pastella, aggiungete le acciughe tagliate a pezzi grandi circa 0,5 cm.

    Mescolate molto bene.

  2. sfinci con scarola e acciughe

    In un tegame scaldate l’olio e poi con un cucchiaio prendete un poco di impasto e fatelo scivolare nell’olio caldo. Fate dorare le frittelle da tutte le parti e poi, con la paletta forata metteteli sulla carta assorbente ad assorbire l’olio in eccesso.

    Procedete in questo modo.

  3. sfinci con scarola e acciughe

    Tenete le frittelle al caldo e, quando tutto l’impasto è finito servitele subito.

    Buon appetito.

Tante altre ricette trovate nel mio blog, Pane & Tulipani e se queste ricette sono state di vostro gradimento e vorrete rimanere costantemente aggiornate seguitemi su Facebook, su Pinterest, su Twitter, su Instagram e su Linkedin.

Per chiarimenti sulla ricetta o se volete darmi qualche consiglio, lasciatemi un messaggio, risponderò nel più breve tempo possibile. E’ ben accettato il like, se avete gradito la ricetta.

Che buone queste Sfingi di grano saraceno con cavolfiore e acciughe  

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da vincenzina52

Saluti a tutti! Sono Vincenzina, Enza per gli amici. Ho 60 anni, 2 figli e tanta passione per la rielaborazione di ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.