risotto tartufato con pecorino

Risotto tartufato con pecorino

Il Risotto tartufato con pecorino è un primo profumato e saporito.

Il riso, nella sua vasta varietà, dà vita ad un classico della cucina italiana:il risotto. Che ben si sposa con molti ingredienti regalandoci sempre un ottimo piatto.Per non farlo scuocere tostare i chicchi sino a quando diventano trasparenti e per renderlo più cremoso mettere alla fine una noce di burro ghiacciato.

A Natale mi hanno regalato dei prodotti a base di tartufo, così ho deciso di preparare questo profumato e squisito risotto.

risotto tartufato con pecorino
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    2 minuti
  • Porzioni:
    4
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • Riso vialone nano 380 g
  • Speck 100 g
  • Pecorino sardo (semi stagionato) 100 g
  • Vino bianco secco 1 bicchiere
  • Parmigiano reggiano (grattugiato) 100 g
  • Rosmarino 2 rametti
  • Olio al tartufo 4 cucchiai
  • soffritto misto 2 cucchiai
  • Brodo 1 l

Preparazione

  1. risotto tartufato con pecorino

    Risotto tartufato con pecorino

    Preparate il brodo di carne, per un risotto più ricco e gustoso o vegetale per un risotto più leggero.

    In un tegame fate andare, insieme al burro il soffritto misto e lo speck. Fate attenzione a non bruciare lo speck che deve essere comunque croccante.

    Aggiungete il riso e, girandolo velocemente fatelo tostare fino a farlo diventare trasparente.

    Aggiungete il vino e, sempre mescolando, fatelo assorbire ed evaporare.

    Lavate i rametti del rosmarino e poi legate le foglie con un fio tutto attorno al tronchetto. In questo modo non si staccheranno, potrete togliere tutto a cottura ultimata ed il risotto ne avrà assorbito tutto il gusto.

  2. risotto tartufato con pecorino

    Adesso proseguite la cottura come normalmente si fa con il risotto e cioè aggiungete 2 mestoli di brodo, girate facendolo assorbire e poi mettete altro brodo

    Intanto in un piatto tagliate a dadini il pecorino semi stagionato.

  3. risotto tartufato con pecorino

    Quando il risotto è quasi pronto spegnete il gas e aggiungete il pecorino.

    Mescolate velocemente, aggiungete il parmigiano, un poco di burro e coprite per 3 minuti.

  4. risotto tartufato con pecorino

    Togliete il coperchio, mescolate velocemente e preparate i piatti.

    In ogni piatto aggiungete 1 cucchiaio di olio al tartufo e servite subito.

    NOTA: Se il tartufo vi piace tanto l’olio aggiungetelo poco prima di mettere il pecorino e mescolate.

Note

Risotto tartufato con pecorino

Risotto con asparagi di luppolo.  Mai provato? Tra poco nei campi abbondano, è il momento di provarlo.

Risotto con lenticchie e provola. Semplicemente ottimo.

Tante altre ricette troverete nel mio blog, Pane & Tulipani e se queste ricette sfiziose sono state di vostro gradimento e vorrete rimanere costantemente aggiornate seguitemi su Facebook Twitter

Per chiarimenti sulla ricetta o se volete darmi qualche consiglio, lasciatemi un messaggio, vi risponderò nel più breve tempo possibile. Sono ben graditi i like, se la ricetta è stata gradita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.