Crea sito

Risotto con cotechino e fagioli zolfini

Risotto con cotechino e fagioli zolfino
Risotto con cotechino e fagioli zolfini

 

 

 

 

 

 

 

Risotto con cotechino e fagioli zolfini

 

Le ceste natalizie…hanno sempre qualche ingrediente che non pensi di acquistare ma che, dal momento che ormai staziona in casa prima o poi userai.

Stavolta il mio cesto conteneva un mini cotechino già pronto. Bisognava solo scaldarlo e, inoltre era troppo poco da farne un piatto completo e così ho deciso di realizzarci un risotto, stavolta anche coi deliziosi e squisiti fagiolini zolfini.

 

Ingredienti x 4:

350 g. di riso carnaroli

soffritto misto

1 tazza da caffè di vino bianco

brodo vegetale

due noci di burro

parmigiano grattugiato

250 g. di cotechino già cotto

100 g. di fagioli zolfini secchi.

 

Procedimento:

Sciacquare i fagiolini zolfini e tenerli a mollo in acqua calda per circa 30 minuti. Lessarli in abbondante acqua salata. Lasciarli nel liquido di cottura sino all’utilizzo successivo.

Preparare il brodo. Io ho usato il dado vegetale da me preparato.

Mettere il soffritto misto in una pentola e farlo imbiondire insieme alla noce di burro

Soffriggere girando spesso. Quando è quasi cotta versare il vino bianco e subito dopo aggiungere il riso.

Far assorbire tutto il vino girando e facendo tostare il riso.

Scolare i fagiolini e aggiungerli al riso.

Tagliare prima a fette e poi a dadi il cotechino, privato dal liquido che contiene, e aggiungerlo al riso.

Proseguire la cottura del riso aggiungendo qualche mestolo di brodo fino ad assorbimento e fino alla quasi cottura del riso.

Tagliuzzare dell’erba cipollina fresca e aggiungerla.

Mantecare il riso con l’altra noce di burro ed il parmigiano. Far amalgamare bene servire caldo.

NOTA: Un primo saporito e gustosissimo. Ecco il motivo per prepararlo.

Se questa ricetta è stata di vostro gradimento e vorrete rimanere costantemente aggiornate seguitemi su Facebook Twitter

[jetpack_subscription_form subscribe_button=”Iscriviti al blog per non perdere nemmeno una ricetta!”]

Pubblicato da vincenzina52

Saluti a tutti! Sono Vincenzina, Enza per gli amici. Ho 60 anni, 2 figli e tanta passione per la rielaborazione di ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.