risotto con funghi pioppini e curcuma

Risotto con funghi pioppini e curcuma

Il Risotto con funghi pioppini e curcuma è un risotto giallo dal gusto intenso. Diverso dal giallo zafferano, sia nel colore che nel gusto. Da fare e rifare senza abbandonare lo zafferano…

Alternanza in cucina si potrebbe dire.

Anche stavolta l’ho preparato con il mio metodo, il brodo ghiacciato. Sciogliendosi poco per volta cuoce il riso senza farlo attaccate e senza la necessità di girarlo continuamente.

 

 

risotto con funghi pioppini e curcuma
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    3
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • Riso Carnaroli 250 g
  • Funghi pioppini 150 g
  • Scalogno 1
  • Aglio 1 spicchio
  • Curcuma in polvere 1 cucchiaio
  • Parmigiano reggiano (grattugiato) 3 cucchiai
  • Brodo (ghiacciato) 700 g
  • Sale q.b.
  • Burro 30 g

Preparazione

  1. risotto con funghi pioppini e curcuma

    Per preparare il Risotto con funghi pioppini e curcuma dovete procurarvi i funghi pioppini. Questa è la loro stagione e se li conoscete li trovate facilmente sui tronchi degli alberi di pioppi. In alternativa potete acquistare quelli coltivati che si trovano facilmente in vendita anche nei supermercati.

    La ricetta si realizza partendo da questi ingredienti.

     

  2. risotto con funghi pioppini e curcuma

    Pulite accuratamente i funghi. Separate i gambi dalle calotte e tenetele da parte.

    Tenere le calotte a mollo per qualche minuto in acqua tiepida con del bicarbonato ed un poco di aceto. Questa operazione va fatta se si usano i funghi raccolti.

    Lasciate da parte almeno 3 piccole calotte per ogni piatto e le altre tagliatele a pezzi dalle dimensioni preferite e sbollentateli insieme allo spicchio di aglio tritato. Eliminate l’acqua che i funghi rilasciano.

    Lessate a parte le calotte per decorare i piatti, scolatele lasciandole nello stesso pentolino e fatele saltare con pochissimo burro.

    Intanto lessate a parte i gambi cambiando l’acqua due volte, quando sono ben cotti scolateli e riduceteli a purea con il frullatore ad immersione.

    Pulite e tagliate a dadini lo scalogno, metteteli in una casseruola con metà del burro.

    Aggiungete il riso e lasciatelo tostare bene mescolando spesso.

     

  3. risotto con funghi pioppini e curcuma

    Aggiungete sia i funghi che la purea dei funghi.

    Inserite nella pentola il brodo ghiacciato e lasciate che lentamente si scioglie.

    In questo modo il riso si cuoce, mescolando di tanto in tanto, e non serve aggiungere altro brodo.

    Quando il brodo sarà quasi del tutto assorbito e il riso è cotto spegnete il fuoco.

     

  4. risotto con funghi pioppini e curcuma

    Aggiungete il parmigiano grattugiato, non mescolate e coprite la casseruola. Dopo qualche minuto scoperchiate il riso, mescolate e aggiungete il restante burro e la curcuma in polvere.

     

  5. risotto con funghi pioppini e curcuma

    Date un’ultima mescolata e preparate i piatti.

    Aggiungete una spolverata di parmigiano grattugiato e decorate con i funghetti lasciati da parte.

    NOTA: Per esaltare il gusto delicato di questi funghi non ho messo il vino.

    NOTA 2: Il brodo può essere indifferente sia di carne che vegetale.

    NOTA 3: io congelo il brodo in piccole quantità così da utilizzare quello che serve.

Note

Risotto con funghi pioppini e curcuma

Risotto cremoso con fiori eduli e Crema del Piave

Risotto con radicchio croccante

E se cercate altre ricette, sempre di risotto, le trovate nel mio blog, Pane & Tulipani e se queste ricette sfiziose sono state di vostro gradimento e vorrete rimanere costantemente aggiornate seguitemi su Facebook Twitter

1 commento su “Risotto con funghi pioppini e curcuma”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.