Tortini di patate con gamberi e bottarga

Tortini di patate con gamberi e bottarga, uno squisito tortino.

E’ un piatto molto saporito e, tutto sommato, facile da preparare. E’ adatto a ricorrenze festive.

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

necessari per i Tortini di patate con gamberi e bottarga

400 g patate gialle
1 cespo coste
1 spicchio aglio
8 code di gambero
q.b. bottarga di muggine
q.b. olio extravergine d’oliva
q.b. sale fino

Strumenti

utili per i Tortini di patate con gamberi e bottarga

Coltello
Mandolina
Padella
Leccarda
Carta forno
2 Pentole
4 Coppapasta

Passaggi

Tortini di patate con gamberi e bottarga

Pulite le code di gamberi eliminando il guscio ed il filo nero dell’intestino.

Acquistate delle coste piccole, non quelle con il gambo bianco troppo largo e pulitele togliendo il filamento ai gambi. Lavatele e lessatele in acqua già bollente e salata. Scolatele e tagliatele a pezzi. Schiacciate e fate rosolare lo spicchio di aglio in una padella, fate insaporire per qualche minuto e poi spegnete il fuoco.

Sbucciate le patate, affettatele con la mandolina, sciacquatele e sbollentatele, in acqua già bollente e salata, per 3 minuti. Rivestite la leccarda del forno con l’apposita carta forno e poi adagiatevi i coppapasta per formare i singoli tortini. Formate il primo strato con delle fette di patate e poi uno di spinaci distribuendoli tutti.. Fate ancora uno strato con le patate.

Sulle patate mettete due code di gamberi. Conditele con un pizzico di sale e olio e copriteli con un altro strato di patate. Lasciate in forma le torrette nei coppapasta e tenete in frigo per pochi minuti. Togliete il coppapasta. Oliate passate in forno, a 200° per circa 15 minuti. Spegnete il fuoco e fate riposare per qualche minuto. Trasferite le torrette nei singoli piatti, grattugiate la superficie con la bottarga e servite subito. Buon appetito. NOTA: le coste possono essere sotituite da spinaco o dal silene.

Tante altre ricette troverete nel mio blog, Pane & Tulipani e se queste ricette sfiziose sono state di vostro gradimento e vorrete rimanere costantemente aggiornate seguitemi su PinterestFacebook Twitter

Per chiarimenti sulla ricetta o se volete darmi qualche consiglio, lasciatemi un messaggio, vi risponderò nel più breve tempo possibile. Sono ben graditi i like, se la ricetta è stata gradita.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da vincenzina52

Saluti a tutti! Sono Vincenzina, Enza per gli amici. Ho 60 anni, 2 figli e tanta passione per la rielaborazione di ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.