Polpette di patate e piselli

Polpette di patate e piselli, ottime polpette vegetali.

Una ricetta molto gustosa, facile e veloce da preparare. Anche con un certo anticipo e friggere poco prima di andare in tavola. Due ingredienti principali per una ottima portata. E se volete alleggerire la ricetta cuocete le polpette nel forno invece di friggerle.

polpette di patate e piselli
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo10 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

400 g patate
150 g pisellini
1 uovo
50 g fecola di patate
50 g montasio
1 cucchiaio prezzemolo tritato
q.b. olio di semi di girasole
q.b. sale fino

Strumenti

2 Tegami
Ciotola
Colino / Scolapasta
Schiacciapatate
Padella
Carta assorbente
Cucchiaio

Polpette di patate e piselli, ottime polpette vegetali.

A chi non piacciono le polpettte? Io, quelle vegetali, a volte le propongo anche come merenda salata. Alternativa alle merende dolci.

Passaggi

polpette di patate e piselli

Sbucciate i piselli, lavateli e lessateli in acqua salata. Scolateli e fateli raffreddare.

Lavate le patate e lessatele. Lasciatele intiepidire e pelatele.

polpette di patate e piselli

Schiacciatele con una forchetta o lo schiacciapatate.

Grattugiate il montasio con la grattugia a fori larghi.

Mettete la purea nella ciotola e aggiungete i piselli, l’uovo, la fecola di patate.

polpette di patate e piselli

Mettete il prezzemolo tritato ed i montasio. Mescolate bene.

Prendete l’impasto a cucchiaiate e fate delle polpette dal forma che più gradite come crocchette, polpette tonde o quenelle . Io le ho fatte tonde.

Preparate in questo modo tutto l’impasto e tenete le polpette in frigo fino al momento di friggerle.

Scaldate l’olio e friggete le polpette, pochi minuti per lato, fino a quando sono a quando sono ben croccanti. Adagiatele sulla carta assorbente per togliere l’unto in eccesso e poi portate in tavola.

NOTA: per prepara questa ricetta vanno bene tutti i tipi di piselli, in scatola, surgelati i freschi. Io preferisco quelli surgelati e la qualità piselli finissimi.

Tante altre ricette troverete nel mio blog, Pane & Tulipani e se queste ricette sfiziose sono state di vostro gradimento e vorrete rimanere costantemente aggiornate seguitemi su PinterestFacebook Twitter

Per chiarimenti sulla ricetta o se volete darmi qualche consiglio, lasciatemi un messaggio, vi risponderò nel più breve tempo possibile. Sono ben graditi i like, se la ricetta è stata gradita.

Vi propongo una mia vecchia ricetta, le Quenelles di cavolfiore e tacchino, proprio ottime.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da vincenzina52

Saluti a tutti! Sono Vincenzina, Enza per gli amici. Ho 60 anni, 2 figli e tanta passione per la rielaborazione di ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.