Crea sito

Penne con uova pasticciate

327-penne con uova pasticciate.1
Penne con uova pasticciate

 

La pasta pasticciata al forno ha mille varianti….tutte buone.

Ho voluto preparare le penne con uova pasticciate per portarmi avanti con il lavoro e contemporaneamente ho voluto lasciare le mie “impronte”.

Utilizzo sempre pasta rigata e doverosamente di grano duro…ce ne sono in commercio tante…ma secondo me, o perlomeno per le mie esigenze, solo 3 o 4 marche si prestano bene a questo utilizzo.

 

Ingredienti (x 4)

350 g. di penne rigate

750 g. passata di pomodoro

soffritto misto

2 uova

1 mozzarella

50 g. di formaggio grattugiato

sale – olio e.v.o.

 

Procedimento:

Per queste gustose penne con uova pasticciate comincio col mettere in pentola un poco di soffritto misto con un filo di olio di oliva.

Faccio andare al minimo e quando comincia a rosolarsi aggiungo la passata di pomodoro e una tazza di acqua e faccio andare il sugo a fuoco basso.

Mescolo di tanto in tanto, regolo di sale e quando il sugo è pronto lascio raffreddare.

327-penne con uova pasticciate.2

Intanto cuocio la pasta al dente. Quando la pasta è pronta la passo sotto l’acqua corrente per qualche secondo in modo da bloccare la cottura.

Condisco la pasta col sugo utilizzandone un poco di più del necessario.

Aggiungo il formaggio grattugiato e mescolo velocemente. (foto 1)

In una tazza sbatto velocemente le uova con un pizzico di sale. (foto 2)

Verso le uova nella pasta e mescolo velocemente.

Sgocciolo la mozzarella e la taglio a piccoli pezzi. Lasciare 2 fette intere. Aggiungo alle penne sempre mescolando.

Travaso tutta la pasta in una teglia unta (foto 3)

Copro grossolanamente con le fette di mozzarella e metto in forno a 180° per 5/8 minuti. (foto 4)

Servire caldo. (foto 5)

 

NOTA 1: io ho usato il forno a microonde, alla massima temperatura per 3 minuti

 

NOTA 2: normalmente preparo questo primo utilizzando il sugo che avanza quando faccio le polpette al sugo (mia ricetta 029) …mantenendo così la regola…non si butta via niente.

Se questa ricetta è stata di tuo gradimento e vuoi rimanere costantemente aggiornata seguimi su Facebook Twitter

 

Pubblicato da vincenzina52

Saluti a tutti! Sono Vincenzina, Enza per gli amici. Ho 60 anni, 2 figli e tanta passione per la rielaborazione di ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.