Crea sito

Pasta all’uovo al silene verde

Pasta all'uovo al silene verde
Pasta all’uovo al silene verde

 

Solitamente le tagliatelle verdi si trovano anche in commercio e sono preparati con gli spinaci. Nei miei piatti ho sostituito spesso gli spinaci, dove sono previsti, col silene ottenendo ottimi e delicate preparazioni.

Queste pasta all’uovo verde  al silene e funghi non sono da meno…anzi sono andati letteralmente a ruba. Il silene, si sempre lui…la verdura che raccolgo durante le mie passeggiate.

Tagliatelle preparate con le farine Perteghella ricevute per collaborare e realizzare gustosi piatti.

 

Ingredienti x 4:

250 g di farina Corona calibrata

50 g. di farina Corona multiuso

300 g. di silene

2 uova

1 pizzico di sale

 

300 g. di funghi misto bosco

1 cucchiaiata di passata in tubetto

30 g. di formaggio spalmabile

soffritto misto

1 spicchio di aglio

erba cipollina

olio e.v.o. (foto 1)

 

 

Pasta all'uovo al silene verde.2

Procedimento:

 

Pulire e lessare il silene in acqua salata.

Sgocciolarlo completamente e strizzarlo. Inserire nel frullatore il silene e ridurlo a purea.

Mescolare le due farine e disporle a fontana. Fare un buco in mezzo e mettevi le uova, il pizzico di sale e la purea di silene.

Mescolare tra loro gli ingredienti e poi proseguire impastando fino ad avere una “palla” morbida ed elastica.

Avvolgere l’impasto ottenuto nella pellicola da cucina e tenere al fresco avvolto nello strofinacci per almeno 30 minuti. (foto 2)

Trascorso questo tempo prelevare un poco di impasto alla volta, reimpastarlo e poi stenderlo a sfoglia sottile sulla spianatoia infarinata o direttamente nella macchina tirasfoglia.

Ricavare, nel senso della lunghezza delle striscioline dalla larghezza voluta.

Potrei usare la macchinetta ed averle così tutte uguali ma io preferisco l’irregolarità delle dimensioni e le taglio a mano, nel senso della lunghezza della sfoglia. (foto 3-4

Trasferire man mano le tagliatelle ottenute su uno strofinaccio e lasciarle asciugare.

Faccio come faceva mia mamma che le cucinava il giorno dopo.

Pulire i funghi (io avevo raccolto un misto bosco con prevalenza verdoni) e tagliarli a piccoli pezzi.

Inserirli in una padellino e, a fiamma bassa, lasciar perdere l’acqua. Scolarli.

In una padella grande mettere del soffritto misto più l’aglio tritato. Unire l’olio e lasciar rosolare.

Aggiungere i funghi e l’erba cipollina tagliuzzata.

Mettere anche un poco di passata in tubetto, coprire e lasciare cuocere.

Lessare intanto la pasta in acqua abbondante e salata. Scolarla quando è pronta.

Aggiungere al sugo il formaggio morbido e qualche cucchiaiata di acqua di cottura per stemperare bene il sugo.

Unire, nella padella, la pasta, mescolare delicatamente sul fuoco e servire caldo accompagnato da parmigiano grattugiato. (foto 5)

 

Se questa ricetta è stata di tuo gradimento e vuoi rimanere costantemente aggiornata seguimi su Facebook Twitter

Pubblicato da vincenzina52

Saluti a tutti! Sono Vincenzina, Enza per gli amici. Ho 60 anni, 2 figli e tanta passione per la rielaborazione di ricette.

5 Risposte a “Pasta all’uovo al silene verde”

    1. io fin’ora la malva la prendo peri i fiori e farne quadri e per fare dei pediluvio. Nel parco dove raccolgo di tutto ben 6 tipi di verdura “prelievo” oltre a frutta e funghi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.