Crea sito

Pappardelle con ragù di vitello e curcuma

Pappardelle con ragù di vitello e curcuma

Le pappardelle sono un formato di pasta che mette subito allegria. Perfette per i giorni festivi.

Sono ottimi quelli in commercio ma se le preparate personalmente potrete sbizzarrirvi inventando già dall’impasto, e non solo nel condimento, dei piatti veramente speciali.

pappardelle con ragù di vitello e curcuma
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 2
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • Pappardelle all'uovo 160 g
  • Carne tritata (di vitello) 100 g
  • Foglie del cavolfiore q.b.
  • soffritto misto 1 cucchiaio
  • Vino bianco 1 tazza da caffè
  • Farina 1 cucchiaio
  • Latte 1 bicchiere
  • Sale q.b.
  • Olio extravergine d'oliva q.b.
  • Curcuma in polvere 2 cucchiaini
  • Parmigiano reggiano 2 cucchiai

Preparazione

  1. pappardelle con ragù di vitello e curcuma

    Le Pappardelle con ragù di vitello e curcuma le avete mai assaggiate?

    Sono ottime, e si preparano così.

    Lavate le foglie del cavolfiore, eliminate la costa centrale alle alle foglie più grandi e trattenete solo le foglie.

    In un tegame piccolo fate andare il soffritto misto con l’olio, aggiungete la carne trita di vitello e le foglie del cavolfiore tagliate in piccoli pezzi.

    Continuate a mescolare e quando la carne sarà soffritta aggiungete il vino e fatelo sfumare dolcemente.

    Se fosse necessario per finire la cottura mettete poca acqua e lasciate cuocere la carne.

    Intanto mettete a bollire l’acqua per cuocere le pappardelle e nel frattempo preparate l’altra parte del condimento.

  2. pappardelle con ragù di vitello e curcuma

    Mettete la farina con il burro in un tegame largo e basso e fate sciogliere il burro continuando a mescolare. Aggiungete il latte ed un pizzico di sale. Preparate la besciamella evitando i grumi, se serve usate la frusta elettrica e mettete anche la polvere di curcuma. Spegnate quando la salsa comincia ad addensarsi.

    Versatevi la carne ormai cotta e mescolate. Spegnete il fuoco. Mettete anche il parmigiano e date una ultima mescolata.

    Cuocere le pappardelle in acqua salata, scolatele al dente e lasciate da parte un poco di acqua di cottura.

    Versate la pasta nel tegame con il condimento e mescolate velocemente sul fuoco. Se fosse necessario aggiungete qualche cucchiaiata di acqua di cottura della pasta.

    Preparate i piatti e serviteli con altro formaggio grattugiato a parte.

  3. pappardelle con ragù do vitello e curcuma

    Qui, in un collage fotografico i passaggi della ricetta.

Note

Pappardelle con ragù di vitello e curcuma

Ed eccole le mie pappardelle con impasto speciale.

Pappardelle mari e monti. Ottimi e speciali.

Pappardelle al caffè e crema al parmigiano

Altre pappardelle le trovate nel mio blog, Pane & Tulipani e se queste ricette sfiziose sono state di vostro gradimento e vorrete rimanere costantemente aggiornate seguitemi su Facebook Twitter

 

Pubblicato da vincenzina52

Saluti a tutti! Sono Vincenzina, Enza per gli amici. Ho 60 anni, 2 figli e tanta passione per la rielaborazione di ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.