Crea sito

Pappardelle ai fiori eduli e pesto di fave

Pappardelle ai fiori eduli e pesto di fave, un primo piatto delizioso.

Fare propria la magia di fare la pasta in casa come le nostre nonne però dal gusto e dal colore preferito, senza coloranti alimentari…basta scegliere l’ingrediente giusto che viene dall’orto…o come in queste pappardelle dalla campagna…come un gioco di prestigio.

pappardelle ai fiori eduli e pesto di fave
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4
  • Costo: Medio

Ingredienti

per l'impasto

  • Farina di grano duro 300 g
  • Farina 00 100 g
  • Uova 4
  • Fiori di tarassaco 10
  • Fiori di trifoglio 10
  • Fiori pratoline 20
  • Silene 10 foglie
  • Sale 1 pizzico
  • Olio extravergine d'oliva 2 cucchiai
  • Acqua (facoltativa) q.b.

per il pesto

  • Fave (fresche) 500 g
  • Cipollotto fresco 1
  • Prosciutto cotto (a dadini) 100 g
  • Formaggio fresco spalmabile 2 cucchiai
  • Menta 4 foglie
  • Basilico 2 foglie
  • Sale q.b.
  • Soffritto misto 1 cucchiaio
  • Olio extravergine d'oliva q.b.

Preparazione

  1. pappardelle ai fiori eduli e pesto di fave

    Pappardelle ai fiori eduli e pesto di fave

    Raccogliete i fiori che devono essere belli grossi e freschi, non deve aver piovuto da almeno tre giorni.

    Prendete solo i petali di ogni fiore, come da foto. Lavateli velocemente e metteteli su un telo ad asciugarsi.

  2. pappardelle ai fiori eduli e pesto di fave

    Intanto sulla spianatoia mettete le due farine sistemandole a fontana. Allargate e al centro inserite le uova, l’olio ed un pizzico di sale.

    Mettete anche i petali del tarassaco e cominciata ad impastare gli ingredienti. Se serve mettete qualche cucchiaiata di acqua. Impastate bene fino ad ottenere un impasto morbido e liscio. Avvolgetelo nella pellicola da cucina e lasciatelo a riposare per circa 30 minuti.

    Se avete la planetaria inserite tutti gli ingredienti e preparate l’impasto.

    Trascorso il tempo di riposo, riprendete l’impasto e prelevate qualche pezzetto. Dare la forma allungata e stendetelo con il mattarello. Passate poi la striscia ottenuta nella macchina della pasta in modo da assottigliarla ancora di più.

  3. pappardelle ai fiori eduli e pesto di fave

    Stendete la sfoglia sul tavolo e ricavate delle lunghe strisce larghe circa 2 cm. Mantenendo la lunghezza ottenuta.

    Mettete la pasta su un vassoio ricoperto da tovaglioli e proseguite in questo modo sino ad esaurire tutto l’impasto.

  4. pappardelle ai fiori eduli e pesto di fave

    Ora, intanto che le pappardelle si asciugano cominciate a preparare il condimento.

    In un padellino fate dorare il cipollotto, ma solo la parte verde, insieme all’olio e qualche cucchiaiata di acqua e, quando sarà evaporata aggiungete il prosciutto tagliato in piccolissimi pezzi. Fate insaporire per qualche minuto.

  5. pappardelle ai fiori eduli e pesto di fave

    Sbucciate le fave ed eliminate anche la pellicina, che lascerete comunque da parte.

    Mettete il soffritto misto in un tegame con un filo di olio e fatelo tostare. Aggiungete le fave, mescolate e coprite con dell’acqua. Continuate a mescolare sino a cottura ultimata.

    A parte lessate le bucce lasciate da parte. Scolatele ma trattenete un poco di acqua di cottura. Trasferite le bucce nel bicchiere del frullatore, aggiungete 3 cucchiaiate di fave ormai cotte e frullate ottenendo una morbida crema.

    Aggiungete questo pesto nel tegame della fave, mettete il formaggio morbido ed il cipollotto preparato in precedenza.

  6. pappardelle ai fiori eduli e pesto di fave

    Cuocete le pappardelle in acqua salata, e intanto che cuociono tenente in caldo le fave mescolando e, se si asciugano troppo aggiungete qualche cucchiaiata di acqua di cottura delle fave. Scolate le pappardelle e mettetele nel tegame delle fave. Mescolate velocemente, preparate i piatti e servite con pecorino grattugiato a parte.

    Buon appetito.

Note

Pappardelle ai fiori eduli e pesto di fave

Pappardelle con ragù di vitello e curcuma

Tante altre ricette troverete nel mio blog, Pane & Tulipani e se queste ricette sfiziose sono state di vostro gradimento e vorrete rimanere costantemente aggiornate seguitemi su Pinterest su Twitter  e su Facebook  

Per chiarimenti sulla ricetta o se volete darmi qualche consiglio, lasciatemi un messaggio, ti risponderò nel più breve tempo possibile. Sono ben graditi i like, se la ricetta è stata gradita.

Pubblicato da vincenzina52

Saluti a tutti! Sono Vincenzina, Enza per gli amici. Ho 60 anni, 2 figli e tanta passione per la rielaborazione di ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.