Crea sito

Palle sfaccettate di Natale

Questi decori che sembrano difficoltosi in realtà sono semplici e si possono benissimo coinvolgere i bimbi e ragazzi.

Palle sfaccettate di Natale
Palle sfaccettate di Natale

Palle sfaccettate di Natale. Si possono realizzare a tinta unita, a fantasia o variopinti.

Io li ho sempre realizzato recuperando il cartoncino (le copertine delle riviste sono molto ideali) e quindi generalmente variopinti. Anche il nastro per appenderli è recuperato: dai pacchetti regalo, dalle cassette dell’uva…

Il bello di queste palle è che si possono fare di misure diverse…

Materiale: cartoncino – oggetto rotondo (qualsiasi e di qualsiasi misura) – cucitrice – punti x cucitrice – nastrino x regalo

Procedimento: decidere la misura e disegnarne il contorno sul cartoncino. Per ogni palla servono 20 cerchi come da foto 1

DSCN2186

Piegare ogni cerchio seguendo la foto 2, la parte che rimane all’esterno deve stare sotto i vostri occhi. Eseguire i lavori prendendo sempre 5 cerchi per volta.

DSCN2190

Legare con due punti di cucitrice 2 cerchi mettendo insieme la parte piegata e proseguire così per i primi 5 cerchi che automaticamente si chiudono, come da foto 3. (interno ed esterno)

DSCN2192

DSCN2193

Su ogni piega libera legare altri 5 cerchi sempre con la cucitrice, come da foto 4. (interno ed esterno)

DSCN2194 DSCN2195

Adesso serve più attenzione, almeno per le prime volte.

Tra uno spazio e l’altro delle ultime cinque messe legare gli altri cinque; in questo modo rimangono ancora solo 5 risvolti dove mettere gli ultimi cinque come da foto 5. (solo esterno)

DSCN2196

Negli ultimi risvolti liberi legare gli ultimi cinque che chiuderanno la palla come da foto 6.

DSCN2199

Infilare in un punto qualsiasi il nastrino, fissarlo con 2 o 3 punti di cucitrice e la palla è pronta per essere appesa.

NOTA: in realtà i risvolti andrebbero incollati ma in questo modo l’esecuzione diventa più lunga e laboriosa.

Pubblicato da vincenzina52

Saluti a tutti! Sono Vincenzina, Enza per gli amici. Ho 60 anni, 2 figli e tanta passione per la rielaborazione di ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.