Orecchiette al pesto di frutta secca e crescenza

Orecchiette al pesto di frutta secca e crescenza, un primo piatto squisito.

Ho voluto preparare questo ottimo primo piatto pensando ad un condimento alternativo rispetto ai classici, seppur sempre ottimi, sughi di carne o di pesci.

E’ un primo molto facile da preparare e lo stesso condimento non ha bisogno di cottura, si prepara intanto che le orecchiette cuociono. Chiaramente le orecchiette possono essere sostituite con un altro formato di pasta di vostro gradimento.

orecchiette al pesto di frutta secca e crescenza
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

180 g orecchiette secche
100 g crescenza
50 g ricotta
1 cucchiaino nocciole intere spellate
1 cucchiaio gherigli di noci
30 g pinoli
q.b. olio extravergine d’oliva
1/4 limone
4 foglie salvia
1 rametto rosmarino

Strumenti

Coltello
Frullatore a immersione
Pentola
Padella

Passaggi

Orecchiette al pesto di frutta secca e crescenza, un primo dal gusto speciale, ecco la ricetta.

orecchiette al pesto di frutta secca e crescenza

Questi gli ingredienti per questo primo squisito.

orecchiette al pesto di frutta secca e crescenza

Portate a bollore una pentola di acqua con dentro un rametto di rosmarino e le foglie di alloro. Vanno bene sia freschi che essiccate.

Togliete, come fosse un velo, la parte gialla al limone, tagliatela a pezzetti e mettetela nel bicchiere del frullatore ad immersione. Aggiungete i gherigli di noce, le nocciole ed i pinoli, lasciandone da parte un poco.

Date una prima frullata e poi aggiungete i due formaggi con l’olio e proseguite a frullare tutto.

Tostate in una padella i pinoli lasciati da parte.

Nel frattempo cuocete la pasta, salatela e scolatela, lasciando da parte un po’ di acqua di cottura della pasta.

orecchiette al pesto di frutta secca e crescenza

Diluite, se fosse necessario, il condimento con l’acqua di cottura, quanta ne basta per ottenere una fluida crema.

Condite la pasta e preparate i piatti.

Distribuite i pinoli tostati sulle orecchiette, decorate con foglie fresche di salvia e portate in tavola.

Tante altre ricette troverete nel mio blog, Pane & Tulipani e se queste ricette sfiziose sono state di vostro gradimento e vorrete rimanere costantemente aggiornate seguitemi su PinterestFacebook Twitter

Per chiarimenti sulla ricetta o se volete darmi qualche consiglio, lasciatemi un messaggio, vi risponderò nel più breve tempo possibile. Sono ben graditi i like, se la ricetta è stata gradita.

Preparate per la festa della donna, Orecchiette ai quattro formaggi con curcuma

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da vincenzina52

Saluti a tutti! Sono Vincenzina, Enza per gli amici. Ho 60 anni, 2 figli e tanta passione per la rielaborazione di ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.