Crea sito

Minestra maritata rivisitata con rostì di parmigiano

La Minestra maritata rivisitata con rostì di parmigiano è un piatto antico tipico dei contadini.
E’ perfetta d’inverno per scaldarsi con questa super calorica minestra…fatta con ingredienti poveri e con ciò che l’orto produceva.
A volte la preparavano con la pasta per arricchire ulteriormente il piatto o di sola verdure e carne.
Avevo già provato questa minestra apportando delle variazioni.
Ho cercato di renderla più leggera mettendo meno carne di maiale ed omettendo le cotiche.
Stavolta ho voluto dare a questa minestra un gusto croccante.

 minestra maritata rivisitata con rostì di parmigiano
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per il brodo vegetale

  • 1 costaSedano
  • 1Carota
  • 2Rosette di cavolfiore
  • 3 foglieVerza
  • 3 foglieErbette
  • 2 spicchiAglio
  • 1Cipolla
  • 2Patate
  • 2 cucchiainiSale

Ingredienti per il brodo di carne

  • 1Petto di pollo
  • 10Bocconcini di salsiccia
  • 50 gMacinato di bovino
  • 2Costine di maiale

Ingredienti per accompagnare

  • 50 gParmigiano Reggiano grattugiato
  • 50 gSpeck o pancetta a dadi

Strumenti

  • 2 Pentole
  • 2 Padelle
  • Coltello
  • Tagliere
  • Mestolo

Preparazione

  1. minestra maritata rivisitata con rostì di parmigiano

    Per preparare la Minestra maritata rivisitata con rostì di parmigiano cominciare a pulire tutte le verdure: raschiare e lavare le carote, pelare la cipolla e le patate e lavare tutte le altre verdure.

    In una pentola mettere, già tagliate in pezzi medi, il sedano, la cipolla e la carota. Riempire la pentola d’acqua e mettere a cuocere a fuoco basso e coperto.

    Dopo qualche minuto unire anche le altre verdure, sempre tagliate. Regolare di sale e continuare la cottura, sempre coperto e a fuoco lento.

    Unire anche le patate a pezzi.

    Intanto in un’altra pentola, mettere a lessare tutte le carni levate precedentemente.

    Schiumare man mano la carne. Lasciar cuocere per parecchio tempo…

    Quando le carni sono ben cotte toglierle dal brodo.

    Disossare le carni e tagliarli a piccoli pezzi.

    Unire la carne alle verdure. Cuocere ancora un poco.

  2. minestra maritata rivisitata con rostì di parmigiano

    In una padella mettete a rosolare le striscette di speck, con la fiamma bassa, e mescolate fino a farle diventare ben croccanti.

    Ora prepariamo i piccoli rostì di parmigiano

    Scaldate una padella antiaderente e metteteci delle cucchiaiate singole di parmigiano grattugiato. Lasciate che si fonde e poi delicatamente giratele. Fatele dorare un poco e spegnete il fuoco. Delicatamente toglietele e adagiateli in una ciottolina, una ciottolina per ogni ospite.

    Mettere nei singoli piatti, aggiungere un filo d’olio e.v.o. a crudo e disponete in ogni piatto i croccantini di speck.

    Accompagnare con i rostì di formaggio e servite subito.

Tante altre ricette trovate nel mio blog, Pane & Tulipani e se queste ricette sono state di vostro gradimento e vorrete rimanere costantemente aggiornate seguitemi su Facebook, su Pinterest, su Twitter, su Instagram e su Linkedin.

Per chiarimenti sulla ricetta o se volete darmi qualche consiglio, lasciatemi un messaggio, risponderò nel più breve tempo possibile. E’ ben accettato il like, se avete gradito la ricetta.

E se anche voi gradite le minestre ve ne propongo un’altra molto squisita: Minestra di cardi con frittata

Pubblicato da vincenzina52

Saluti a tutti! Sono Vincenzina, Enza per gli amici. Ho 60 anni, 2 figli e tanta passione per la rielaborazione di ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.