Crea sito

Maltagliati al ragù di tacchino

Maltagliati al ragù di tacchino.1
Maltagliati al ragù di tacchino

 

Tutte le ricette hanno una storia…un’origine. Questa e la successiva hanno un’origine “comicamente politica”…così ho realizzato questi maltagliati al ragù di tacchino.

Ero stata assalita, come Renzi ed il suo decreto del fare, dalla frenica voglia di fare…tanta voglia di fare. Erano le 22 e mi sono messa in ballo per preparare (per la prima volta in vita via) i tortellini col ripieno di funghi e patate. La voglia e le buone intenzioni c’erano tutte…ho iniziato e strada facendo ho realizzato che era ormai troppo stanca e troppo tardi e quindi…ho recuperato così la situazione. E credo proprio di averla ben recuperata…anche a detta dei famigliari…

 

Ingredienti:

200 g. di farina

2 uova

1 pizzico di sale

soffritto misto

fondo di petto di tacchino (quello che vendono a fette )

concentrato di pomodoro

1 tazzina da caffè di vino bianco

2 cucchiaiate di formaggio morbido

sale – olio e.v.o. q.b.

 

Procedimento:

Mettere nel mix con le lame da impasto la farina, le uova ed il sale. Far andare un poco, togliere e impastare formando un panetto compatto e morbido. Avvolgerlo in un telo e lasciarlo riposare un poco. (foto 1)

254-maltagliati.2

Intanto in una padella far andare il soffritto nell’olio, unire il vino e far evaporare. (foto 3)

Tritare grossolanamente nel mix il tacchino ed unirlo al soffritto. (foto 4)

Aggiungere il concentrato, diluire con acqua e ultimare la cottura del ragù. Unire il formaggio e farlo sciogliere, regolare di sale e finire la cottura. (foto 5)

Riprendere il panetto, impastare ancora un poco e poi usando il matterello stendere l’impasto a foglia il più sottile possibile.

Tagliare l’impasto a strisce e le strisce poi a singoli quadratini irregolari. (foto 2)

254-maltagliati.3

Far bollire l’acqua, cuocervi i maltagliati e condire col ragù di tacchino.

Servire caldo accompagnato da formaggio grattugiato.

 

NOTA: come ho già detto altre volte non uso la panna perché in famiglia non gradiscono e, quindi, la sostituisco col formaggio morbido e light (tipo philadelphia)

Se questa ricetta è stata di tuo gradimento e vuoi rimanere costantemente aggiornata seguimi su Facebook Twitter

Pubblicato da vincenzina52

Saluti a tutti! Sono Vincenzina, Enza per gli amici. Ho 60 anni, 2 figli e tanta passione per la rielaborazione di ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.