kahk

Kahk, biscotti egiziani

Kahk, biscotti egiziani.

Kahk
Kahk

 

 

 

 

 

 

 

 

Kahk, biscottini egiziani realizzati per la Festa della mamma, quindi anche la mia che sono mamma di due ex pargoli…ormai grandi.

Tanto grandi da considerarmi mamma anche di due figli acquisiti…e per la prima volta la mia figlia Magi ha potuto festeggiarmi preparando personalmente dei dolcetti arabi, specifici del suo Paese, l’Egitto.

Biscotti molto graditi, soprattutto perché non sono per niente dolci e quindi si consumano con piacere…come ha potuto appurare anche mia cognata che, proprio per questo motivo me li ha finiti lasciando la pizza…povera cara!!!

E quindi con grande gioia e soddisfazione ospito nel mio blog una ricetta golosa non preparata da me, ma da mia figlia Magi apposta per me!

Kahk.2

 

 

 

 

 

 

 

Ingredienti:

1 kg di farina 00

500 g. di burro

1 cucchiaio di lievito di birra

½ bicchiere di acqua

1 cucchiaino di zucchero

1 cucchiaio di semi si sesamo

 

Procedimento:

In una bacinella mettere la farina 00, fare un buco al centro e mettervi i semi di sesamo.

Sciogliere il burro e completamente sciolto e caldo versarlo nel foro della farina.

Kahk.3

 

 

 

 

 

 

Mescolare col cucchiaio di legno fin quando tutto è ben amalgamato. Lasciare intiepidire il composto.

Intanto che si intiepidisce sciogliere il lievito nell’acqua insieme allo zucchero

Quando sarà tiepido lavorarlo con le mani. Unire il lievito sciolto e lavorare.

Man mano che si impasta unire poca acqua tiepida per volta. Si deve ottenere un panetto malleabile, morbido e sodo.

Lasciare lievitare il panetto ottenuto per circa 30 minuti.

Trascorso questo tempo prelevare col cucchiaio parte dell’impasto, lavorarlo tra le mani formando una pallina e appiattirla col palmo della mano o con un bicchiere liscio.

Kahk.5

 

 

 

 

 

 

 

 

Con la pinza pizzicare la superficie del biscotto e formare dei disegni, seguendo un poco la propria fantasia.

Scaldare intanto il forno portandolo a 160°.

Ultimare tutto il composto, facendo le palline, appiattendole e decorandole. Disporre man mano sulla carta da forno.

Infornare per circa 10-15 minuti, perlomeno sino a quando cominciano a dorarsi.

Lasciare intiepidire, cospargere abbondantemente di zucchero a velo e servire accompagnati da un caldo te o una golosa cioccolata….magari bianca.

kahk.4

 

 

 

 

 

 

Se questa ricetta è stata di vostro gradimento e vorrete rimanere costantemente aggiornate seguitemi su Facebook Twitter

 

1 commento su “Kahk, biscotti egiziani”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.