Crea sito

Gnocchi. Che bontà.

Gnocchi
Gnocchi

 

 

 

 

 

 

 

 

Questo goloso piatto di gnocchi è stato preparato con le farine Perteghella, la linea Corona, ricevute ed apprezzate, in omaggio per collaborare con loro e partecipare acne ai loro contest.

 

Ingredienti:

Farina Corona di grano tenero tipo 2 q.b.

Semola Corona di grano duro q.b.

1.500 kg. di patate

sale

 

Procedimento:

Per preparare questi squisiti gnocchi cominciare col lavare le patate, sbucciarle,tagliarle a pezzi grossi, rilavarle  e lessarle. Scolare e far raffreddare un pochino.(foto 1.2.3.)

Mettere sulla asse di legno le due farine disponendole a fontana. (foto 4-5-6-7)

 

Gnocchi corona.2

Gnocchi corona.3

 

 

 

 

 

 

 

 

Passarle le patate tiepide man mano nel passa patate facendo cadere sulla farina. (foto 8-9-10)

Aggiungere alle patate un poco di sale e cominciare ad impastare. (foto 11-12)

Gnocchi corona.4

Gnocchi corona.5

 

 

 

 

 

 

 

 

Continuare ad impastare aggiungendo la farina (non si può quantificare perché dipende dalla patata…da quanta acqua contiene) fino a quando si ottiene un impasto morbido ma “sodo”. (foto 13-14-15-16-17-18)

Prendere delle piccole quantità di impasto e farlo rotolare sulla spianatoia formando un “serpentello” che si dovrà tagliare a pezzetti di circa 1 cm. (foto 19-20)

Passare ogni piccolo pezzetto sulla grattugia dal lato interno pressandolo leggermente per far assumere un “decoro”.

Tenerli su uno strofinaccio da cucina spolverandoli con la farina. (foto 21-22-23)

Proseguire sino ad ultimare l’impasto.

Mettere a bollire l’acqua per lessare gli gnocchi, salarla e quando bolle versarne una parte, che cuocerà in pochissimo tempo venendo a galla quando sono pronti.

Toglierli man mano con una schiumarola e sistemarli in un piatto di portata.

Condirli con dell’ottimo ragù man mano fino ad esaurire tutti gli gnocchi.

Portare in tavola e servire caldi. (foto 24)

 

NOTA: con questa quantità di patate le porzioni realizzate per noi sono state sette…ma erano super abbondanti perché piacciono troppo e gradiscono solo quello…niente secondo

Se questa ricetta è stata di vostro gradimento e volete rimanere costantemente aggiornata seguitemi su Facebook Twitter

Apprezzati anche dal Mulino Chiavazza

Gnocchi che bontà

Pubblicato da vincenzina52

Saluti a tutti! Sono Vincenzina, Enza per gli amici. Ho 60 anni, 2 figli e tanta passione per la rielaborazione di ricette.

Una risposta a “Gnocchi. Che bontà.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.