Crea sito

Gnocchi con impasto ai funghi

Gnocchi con impasto ai funghi
Gnocchi con impasto ai funghi

 

 

 

 

 

 

Una specialità vera questi gnocchi con impasto ai funghi. Preparati in collaborazione col Mulino Perteghella utilizzando le loro farine avute per collaborare con loro e preparare piatti.

In famiglia piacciono tanto i funghi, che noi stessi “preleviamo” nei boschi e mi piaceva l’idea di dare al prodotto base il gusto del bosco. E così ho inserito nell’impasto degli gnocchi direttamente la crema di funghi.

Risultato? Io non avevo dubbi, voi ne avete? Sono stati molto graditi e apprezzati.

 

Ingredienti x 3 :

farina Corona calibrata 00 di grano tenero q.b.

1.500 kg. di patate

700 g. di funghi misto bosco

soffritto misto

sale

olio evo

Gnocchi con impasto ai funghi
Gnocchi con impasto ai funghi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Procedimento:

Per preparare gli gnocchi cominciare a lavare le patate, sbucciarle,tagliarle a pezzi grossi e lessarle.

E intanto che le patate cuociono preparare anche la purea di funghi.

Pulire i funghi, tagliarli a pezzi grossolani e, insieme al soffritto cuocerli in tegame insieme ad un filo di olio. Regolare di sale.

Gnocchi con impasto ai funghi.4

 

 

 

 

 

 

 

 

Trasferirne una parte (circa 300 g.) nel frullatore e ridurli a purea. (foto 6)

Gli altri lasciarli per il condimento.

Scolare e far raffreddare un pochino.(foto 1-2)

Mettere sull’asse di legno la farina disponendola a fontana.

Passarle le patate tiepide man mano nel passa patate facendo cadere sulla farina. (foto 3-4)

Aggiungere alle patate un poco di sale e cominciare ad impastare. (foto 5)

Aggiungere la purea di funghi. Continuare ad impastare aggiungendo la farina (non si può quantificare perché dipende dalla patata…da quanta acqua contiene) fino a quando si ottiene un impasto morbido ma “sodo”. (foto 6-7-8)

L’aggiunta della purea dei funghi richiede farina magari ancora di più, tutto dipende da come avete preparato i funghi trifolati…più è evaporata l’acqua di cottura meglio è. E’ chiaro che così gli gnocchi hanno bisogno di più farina ma, credetemi, ne vale la pena.

Prendere delle piccole quantità di impasto e farlo rotolare sulla spianatoia formando un “serpentello” che si dovrà tagliare a pezzetti di circa 1 cm.

Passare ogni piccolo pezzetto sulla grattugia dal lato interno pressandolo leggermente per far assumere un “decoro”.

Tenerli su uno strofinaccio da cucina spolverandoli con la farina. (foto 9)

Proseguire sino ad ultimare l’impasto.

Mettere a bollire l’acqua per lessare gli gnocchi, salarla e quando bolle versarne una parte, che cuocerà in pochissimo tempo venendo a galla quando sono pronti.

Toglierli man mano con una schiumarola e sistemarli in un piatto di portata.

Condirli man mano fino ad esaurire tutti gli gnocchi.

Portare in tavola e servire caldi. (foto 10)

 

NOTA 1: con questa quantità di patate le porzioni realizzate per noi sono state sette…ma erano super abbondanti perché piacciono troppo e gradiscono solo quello…niente secondo.

NOTA 2: preparerò ancora gli gnocchi ai funghi inserendo però direttamente i funghi porcini secchi e tritati finemente, quasi a farina.

 

Se questa ricetta è stata di vostro gradimento e volete rimanere costantemente aggiornata seguitemi su Facebook Twitter

Pubblicato da vincenzina52

Saluti a tutti! Sono Vincenzina, Enza per gli amici. Ho 60 anni, 2 figli e tanta passione per la rielaborazione di ricette.

4 Risposte a “Gnocchi con impasto ai funghi”

  1. Ah questa poi! Mai visti gli gnocchi con impasto ai funghi. ma quando le pensi queste squisitezze?
    Una curiosità: come fai per evitare che i funghi rilascino liquidi rendendo la purea troppo liquida?
    Bacio amica bella sei sempre bravissima
    Un abbraccio dalla Giusy di Blumirtillo

    1. Ciao, dici che è il caso di scriverlo nella ricetta? Dopo la aggiorno.
      Comunque io preparo i funghi trifolati, poi divido in due il composto. Uno lo uso per condire e all’altro faccio asciugare i liquidi ancora di più e lo riduco a purea. Non faccio altro…
      E’ chiaro che gli gnocchi hanno bisogno poi di farina, ma ne vale la pena…Se pensi che puoi farli sia coi funghi misti o più specificamente con i porcini…sai che guduria?
      Se ci pensi bene puoi preparare gli gnocchi con qualsiasi cosa…direttamente nell’impasto per insaporirli ancora di più.
      Vorrei provare a ridurre in polvere i porcini che ho essiccato e mettere direttamente la polvere insieme alla farina…che ne pensi…posso tentare questo azzardo? male che vada butto via…i funghi non li avrei nemmeno comprati…
      aspetto di leggerti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.