Crea sito

Gelati cremini alla frutta. Golosissimi.

Gelati cremini alla frutta

Gelati cremini alla frutta
Gelati cremini alla frutta

 

 

 

 

 

 

 

 

Telefonata in arrivo…zia…se hai piacere domani stiamo insieme…ti porto Giulia così la spupazzi un poco…

La spupazzo? La spupazzo e basta? Ma non esiste…ed ecco che preparo una bella e gustosa macedonia per me e intanto mi balena l’idea di tramutarla in gelati cremini alla frutta…si ma come si fa?

Cerco nel web e tra uno spunto e l’altro decido di procedere in questo modo….

 

Ingredienti x 4:

300 g di macedonia composta prevalentemente da frutta morbida e dolce

1 bicchiere di latte intero

3 cucchiai di miele di acacia

50 g. di panna da montare

formine per gelato

 

Procedimento:

Semplicissimi i gelati cremini alla frutta. Semplicissimi e genuini.

Io ho scelto della frutta ben matura ma soda.

Ho preferito le pesche, le pere coscia il melone e qualche chicco di uva. Ho lavato molto bene la frutta, togliendo la buccia alle pere e al melone e l’ho lasciata alle pesche. Ho quindi preparato la macedonia senza mettere lo zucchero.

Gelati cremini alla frutta.2

 

 

 

 

 

 

Frullare la macedonia con il frullatore ad immersione.

Aggiungere il miele di acacia e un poco di latte. Frullare. Si deve ottenere una crema densa.

Continuando a frullare unire il resto del latte.

A questo punto si avrà ottenuto una crema fluida ma non liquida…una crema da prendere a cucchiaiate.

Aggiungere la panna, mescolare tutto con lo sbattitore elettrico, la panna tende a montarsi, senza riuscirci, ma darà al preparato una consistenza cremosa.

Versare negli stampini la crema ottenuta, infilare gli appositi sostegni e tenere nel freezer sino al momento di servire.

Gelati cremini alla frutta.3

Gelati cremini alla frutta.4

 

 

 

 

 

 

NOTA 1: La piccola Giulia ha proprio gradito, che spettacolo vedere cole lo tratteneva direttamente tra le mani…e non solo a lei. Anche il grande Alvaro ha gradito, anzi li ha richiesti.

NOTA 2: Il miele serve a non far ossidare la frutta, inoltre in questo modo ho evitato di mettere lo zucchero.

 

Se questa ricetta è stata di vostro gradimento e vorrete rimanere costantemente aggiornate seguitemi su Facebook Twitter

 

Pubblicato da vincenzina52

Saluti a tutti! Sono Vincenzina, Enza per gli amici. Ho 60 anni, 2 figli e tanta passione per la rielaborazione di ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.