fusilli al silene e cuor di carciofo

Fusilli al silene e cuor di carciofo

Fusilli al silene e cuor di carciofo

Fusilli al silene e cuor di carciofo
Fusilli al silene e cuor di carciofo

 

 

 

 

 

 

 

 

Adoro la pasta e in assoluto quella che tiene la cottura.

Ce ne sono in commercio, reperibili nei supermercati di veramente buoni.

Ho provato la pasta Amway, la quale viene prodotta in Italia, che è veramente eccezionale.

Lo sapevo già e quindi sono andata sul sicuro cucinandola in abbondanza perché sapevo che il giorno dopo, riscaldandola, non sarebbe cambiato niente. Ottima era ed ottima è rimasta!

 

Ingredienti x 3:

 

500 g. di fusilli Amway

200 g. di luganega

100 g. di cuori di carciofi a spicchi

300 g. di silene

soffritto misto

30 g. gi pecorino grattugiato

olio evo

sale

4 pomodorini ciliegino

Fusilli al silene e cuor di carciofo.3

 

 

 

 

 

 

Procedimento:

 

 

Sistemare in una grande padella gli spicchi di carciofi, ancora congelati, insieme ad un filo d’olio ed al soffritto.

Coprire e lasciar cuocere mescolando di tanto in tanto.

Nel frattempo pulire il silene e lessarlo in acqua salata. Scolare la verdura quando sarà cotta.

Fusilli al silene e cuor di carciofo.2

 

 

 

 

 

 

A metà cottura dei carciofi unire la luganega, privata dalla pelle e tagliuzzata. Coprire e continuare la cottura mescolando di tanto in tanto.

Fusilli al silene e cuor di carciofo.6

 

 

 

 

 

 

Mettere a bollire l’acqua per cuocere la pasta.

Intanto che la pasta cuoce, aggiungere il silene al sugo di carciofi e salsiccia.

Salare e cuocere i fusilli lasciandoli al dente.

Fusilli al silene e cuor di carciofo.4

 

 

 

 

 

 

Scolare la pasta, inserirla nel sugo, aggiungere il pecorino grattugiato e mescolare.

Lavare e tagliare a metà i ciliegini, aggiungerli alla pasta, dare una ultima mescolata e servire.

Come ho detto prima, ne ho preparato in abbondanza apposta perché sapevo che avrebbe mantenuto la cottura anche scaldandola.

Fusilli al silene e cuor di carciofo.5

 

 

 

 

 

 

Ecco la foto dei fusilli scaldati il giorno dopo che ve ne pare? E se siete interessati ad acquistare questa pasta contattatemi.

Pubblico con piacere ciò che ricevo.

chefs.fusilli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Se questa ricetta è stata di vostro gradimento e vorrete rimanere costantemente aggiornate seguitemi su Facebook Twitter

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.