Crea sito

Funghi gambe secche sott’olio con nepitella

I Funghi gambe secche sott’olio con nepitella sono dei funghi molto piccoli.

Le gambe secche sono dei piccoli funghi che si trovano nei prati. Crescono in abbondanza in primavera ed in autunno. Sono buoni sopratutto inseriti in un ricco mistobosco. Si prestano anche ad essere essiccati.

Vanno raccolti in posti non inquinati da gas di scarico delle auto, come tutti i funghi del resto.

Io generalmente li uso in un saporito mistobosco oppure li preparo sott’olio e poi li uso per farcire i toast o panini.

Ma anche per e torte salate o pani saporiti.

funghi gambe secche sott'olio con nepitella
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 5 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 6
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • Funghi gambe secche q.b.
  • Sale q.b.
  • Aromi misti in polvere q.b.
  • Acqua q.b.
  • Aceto di vino bianco q.b.
  • Aglio q.b.
  • Olio extravergine d'oliva q.b.
  • Nepitella (fresca) q.b.
  • Bicarbonato q.b.

Preparazione

  1. funghi gambe secche sott'olio con nepitella

    I Funghi gambe secche sott’olio con nepitella sono molto buoni. Come vedete sono molto piccoli e inseriti nei toast danno quel tocco in più.

    Questa ricetta non ha bisogno di dosi perchè in genere la preparo con i funghi che raccolgo.

    Cerco sempre di preparare dei vasetti piccoli perchè li regalo e perchè così, appena aperti si consumano in poco tempo.

    Quindi come dicevo è una ricetta “ad occhio”, partendo però da questa “base” da moltiplicare .

    2 bicchieri di acqua + 1 bicchiere di aceto + 1 pizzico di sale + 1 pizzico di aromi. Queste dosi vanno adeguate alla quantità di funghi che devono essere coperti di acqua.

    Pulite accuratamente i funghi. In genere le gambe secche sono funghi piccoli e si lasciano interi. Si consuma solo la calotta ed il gambo si elimina completamente. Essendo dei funghi alti anche 6-8 cm è molto facile pulirli.

    Tenete le calottine immerse nell’acqua per qualche minuto con del bicarbonato. Sciacquare ancora.

     

  2. funghi gambe secche sott'olio con nepitella

    Metteteli a lessare per 5 minuti in un bicchiere di acqua e mezzo bicchiere di aceto, lo spicchio di aglio tagliato a pezzi, un pizzico di aromi misti in polvere ed un pizzico di sale.

     

  3. Scolate i funghi, aggiungete le foglie fresche di nepitella ben lavate e asciugata e anche uno spicchio di aglio crudo. Mescolate e fate raffreddare.

    Intanto che si raffreddano i funghi sterilizzate i vasetti.

     

  4. funghi gambe secche sott'olio con nepitella

    Asciugate i vasetti e riempiteli con i funghi intanto che sono caldi.

    Versate l’olio, necessario a coprire i funghi, aspettate che coli fino in fondo e aggiungetene ancora se serve. Chiedete i vasetti e lasciateli capovolti sino a quando saranno completamente freddi. In questo modo si crea il sottovuoto.

    NOTA: Io i vasetti li sterilizzo nel microonde. Riempio per metà i vasetti con dell’acqua, i coperchi li inserisco in una ciotola di vetro e li copro di acqua. Li passo nel microonde per 10 minuti alla massima potenza.

    Dopodichè li svuoto, li asciugo e li riempio subito con i funghi e poi verso l’olio.

     

Note

Funghi gambe secche sott’olio con nepitella

Altri funghi? Eccoli.

Funghi pioppini sott’olio

Funghi colombine sott’olio

Tantissime altre ricette le troverete nel mio blog, Pane & Tulipani e se queste ricette sfiziose sono state di vostro gradimento e vorrete rimanere costantemente aggiornate seguitemi su Facebook Twitter

Pubblicato da vincenzina52

Saluti a tutti! Sono Vincenzina, Enza per gli amici. Ho 60 anni, 2 figli e tanta passione per la rielaborazione di ricette.

Una risposta a “Funghi gambe secche sott’olio con nepitella”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.