Crea sito

Ciambella alle tre farine. Metodo comodo

La Ciambella alle tre farine. Metodo comodo è una pane speciale.
Avevo provato a preparare la pagnotta seguendo la “ricetta comoda” di Benedetta Rossi. Ero rimasta soddisfatta.
Ma ho pochi rimasugli di diverse farine che vorrei utilizzare per preparare il pane miscelando le farine.
Per questa ciambella, a me la mollica piace poco ed è per questo che ho preferito fare la ciambella, ho usato la farina 00, la farina di grano saraceno e la semola rimacinata di grano duro.
Un pane profumato, morbido e squisito…va solo preparato.

ciambella alle tre farine
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo22 Ore
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni6-8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 50 gFarina di grano saraceno
  • 50 gFarina 00
  • 200 gSemola di grano duro rimacinata
  • 200 mlAcqua
  • 2 gLievito di birra fresco
  • 1 cucchiainoSale
  • 1/2 cucchiainiZucchero
  • 3 cucchiaiOlio extravergine d’oliva

Strumenti

  • Ciotola
  • Spatola
  • Forchetta
  • Stampo per ciambella

Preparazione

  1. ciambella alle tre farine

    Moto facile preparare la Ciambella alle tre farine. Metodo comodo

    In una capiente ciotola fate sciogliere il lievito prelevando un poco di acqua da quella indicata nella dose.

    Setacciate le farine, tutte insieme e mescolatele con lo zucchero ed il sale.

    Versate a cucchiaiate poca farina e poca acqua per volta e impastate man mano con la forchetta. Proseguite sino a completo esaurimento degli ingredienti. Mettete anche l’olio. Impastate ancora un poco, sempre con la forchetta, sino ad ottenere un composto morbido e appiccicoso.

    Coprite e fate riposare l’impasto per circa 15 minuti.

    Riprendete l’impasto e mescolate ancora con una spatola e poi lasciatelo riposare ancora 10 minuti. Ripetete questa operazione per 2 o 3 volte. l’impasto deve essete sempre morbido e appiccicosa.

  2. ciambella alle tre farine

    Coprite la ciotola con la pellicola e lasciatela riposare nel frigo per un tempo minimo di 6 ore ad un tempo massimo di 24 ore.

    Io ho preparato l’impasto alle 14 ed ho cucinato il pane all1 11 del giorno dopo. Infarinate il piano di lavoro e fatevi scivolare l’impasto. Allargatelo e allungatelo con le dita infarinate formando un cordone.

    Oliate e infarinata uno stampo da ciambella e trasferitevi l’impasto facendo combaciare le estremità formando così la ciambella.

  3. ciambella alle tre farine

    Lasciatela lievitare sino al raddoppio del volume e poi cuocete, coperto, in forno a 220° per circa 30 minuti e poi togliete il coperchio e proseguite per altri 20 minuti a 200° sino a quando si sarà formata una bella crosticina dorata.

    Spegnete, lasciate intiepidire per qualche minuto e poi estraete il pane dallo stampo.

    Portate in tavola anche tiepido.

Tante altre ricette trovate nel mio blog, Pane & Tulipani e se queste ricette sono state di vostro gradimento e vorrete rimanere costantemente aggiornate seguitemi su Facebook, su Pinterest, su Twitter, su Instagram e su Linkedin.

Per chiarimenti sulla ricetta o se volete darmi qualche consiglio, lasciatemi un messaggio, risponderò nel più breve tempo possibile. E’ ben accettato il like, se avete gradito la ricetta.

Adoro il pane con i gusti particolari, come questo: Pane con speck salsa verde

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da vincenzina52

Saluti a tutti! Sono Vincenzina, Enza per gli amici. Ho 60 anni, 2 figli e tanta passione per la rielaborazione di ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.