Crea sito

Chiocciole di pane farcito

Le Chiocciole di pane farcito sono una vera bontà da gustare con i propri piccoli a merenda. Una merenda sana e saporita. La preparazione è semplicissima ma lunga… lunga per via del tempo di lievitazione. Ma ne vale la pena.
Adattabile ai propri gusti sostituendo gli ingredienti con altri di proprio gradimento.
Profumate, fragranti e stuzzicanti variazioni sul tema pane per un protagonista indiscusso della tavola. Un cestino per portare in tavola tante insolite bontà di pane per piccoli e sfiziosi spuntini.

 chiocciole di pane farcito
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo1 Giorno
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni6-8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 700 gImpasto pronto per pizza
  • 300 gBroccoletti
  • 50 gParmigiano Reggiano DOP
  • 1 spicchioAglio
  • 3 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • 200 gPancetta
  • 1Scalogno
  • 1 pizzicoAromi misti in polvere
  • 2 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • 100 gFunghi sott’olio
  • 4Pomodori secchi sott’olio

Strumenti

  • Tagliere
  • Ciotola
  • Coltello
  • Padella
  • Mattarello
  • 3 Teglie in alluminio

Preparazione

  1. chiocciole di pane farcito

    Preparare le Chiocciole di pane farcito è molto semplice.
    Acquistate l’impasto pronto oppure impastate direttamente voi la farina.
    Trasferita l’impasto in una capiente ciotola, copritelo e mettetelo in frigo a lievitare per una notte.
    Il giorno dopo preparate le farciture.
    Pulite il broccoletto, tagliate i singoli fiori e togliete i filamenti duri ai gambi. Lavateli e lessateli, al dente, in acqua leggermente salata. Scolateli.
    Pelate l’aglio, tagliatelo in piccolissimi pezzi e fatelo rosolare con l’olio. Aggiungete i broccoletti e schiacciateli man mano con i rebbi della forchetta. Lasciateli a scolare e raffreddare. Quando saranno ben cotti aggiungete il parmigiano tagliato a scagliette o in piccoli pezzi. Mescolate.
    Tagliate la pancetta in piccoli dadi e trasferiteli in una padella. Fate rosolare, coperto, con la fiamma bassa e intanto pelate lo scalogno, tagliatelo in piccoli pezzi e aggiungeteli alla pancetta. Proseguite la cottura coperto e quando lo scalogno è quasi cotto alzate la fiamma e fate rosolare bene. Scolate dell’unto in eccesso e lasciatelo sgocciolare e raffreddare.
    Tagliate a dadini i pomodori secchi sott’olio e mescolateli con i funghi. Io ho usato il mistobosco da me preparato ma vanno bene anche gli champignon. Se sono grossi tagliateli a pezzi. Mettete anche questa farcitura a sgocciolare.

  2. chiocciole di pane farcito

    Adesso riprendete l’impasto e lavoratelo ancora un poco, dividetelo in tre parti uguali e proseguite in questo modo.
    Formate un cilindro con un impasto e poi con il mattarello stendetelo ottenendo un rettangolo. Mettete al centro, per tutta la lunghezza una prima farcitura e poi sollevate i due lati cercando di chiudere formando un tubo, tubo che dovete arrotolare formando una chiocciola. Trasferite la chiocciola in una teglia.
    Fate la stessa cosa con gli altri ingredienti formando altre due chiocciole che metterete in due distinte teglie.
    Mettete le teglie in forno e lasciate che lievitano per almeno 6 ore.

  3. chiocciole di pane farcito

    Trascorso questo tempo cuocete le chiocciole per 30-40 minuti a 180-200°.
    Fate sempre la prova cottura con lo stuzzicadenti.
    Sfornate le chiocciole, mettetele su un piatto di portate e lasciatele intiepidire.
    Servitele semplicemente così, non hanno bisogno di altro…al massimo una fresca bibita.

NOTA

E’ una ricetta da personalizzare seguendo i propri gusti, cambiando gli ingredienti con altri più graditi.

Tante altre ricette trovate nel mio blog, Pane & Tulipani e se queste ricette sono state di vostro gradimento e vorrete rimanere costantemente aggiornate seguitemi su Facebook, su Pinterest, su Twitter, su Instagram e su Linkedin.
Per chiarimenti sulla ricetta o se volete darmi qualche consiglio, lasciatemi un messaggio, risponderò nel più breve tempo possibile. E’ ben accettato il like, se avete gradito la ricetta.

Vi ricordo una mia precedente ricetta, la Pagnotta e bocconcini allo zafferano

Pubblicato da vincenzina52

Saluti a tutti! Sono Vincenzina, Enza per gli amici. Ho 60 anni, 2 figli e tanta passione per la rielaborazione di ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.