cavolo cappuccio in umido

Cavolo cappuccio con zucca

Il Cavolo cappuccio con zucca è un ottimo contorno di stagione.

È una pianta coltivata spesso nel proprio orto,  non richiede particolari accortezze ed è usato per preparare tanti piatti. Noto sin dai tempi antichi oggi è diffuso sia in Europa che in Oriente.

E ricco di fibre, beta-carotene, antiossidanti e potassio. Alcuni studi hanno dimostrato che contiene ferro e calcio in quantità elevate rispetto al latte.

Grazia alla quantità di acqua che contiene viene inserito spesso nelle diete.

Io ho preparato questa semplice e veloce ricetta, ottima per la pausa pranzo.

cavolo cappuccio in umido
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    2
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • Cavolo cappuccio 1
  • Pancetta piccante 100 g
  • Zucca (già pulita) 300 g
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Scalogno 1

Preparazione

  1. cavolo cappuccio in umido

    Ecco come preparare il Cavolo cappuccio con zucca

    Pulite il cavolo eliminando il torsolo e  tagliatelo a metà. Tagliate le due metà a  strisce e lasciatele a mollo in acqua fredda sino al momento di usarle.

    Tagliate a dadini la pancetta piccante. Serve a dare una “punta” di pizzico al piatto invece che mettere il peperoncino.

    Grattugiate la zucca con la grattugia a fori grandi.

    Pelate lo scalogno e tagliatelo a dadini.

  2. cavolo cappuccio in umido

    Mettete in un tegame l’olio, la pancetta e i dadini di scalogno. Cominciate a far rosolare e aggiungete il cavolo sgocciolato e la zucca grattugiata.

    Regolate di sale, mescolate e coprite.

    Lasciate cuocere sfruttando la condensa che si crea e mescolate di tanto in tanto. Solo se fosse necessario aggiungete qualche cucchiaiata di acqua.

    Nota: Io ho accompagnato questo contorno con i Fagottini di coniglio con spinaci

Note

Cavolo cappuccio con zucca

Cavolo cappuccio stufato

Tante altre ricette troverete nel mio blog, Pane & Tulipani e se queste ricette sfiziose sono state di vostro gradimento e vorrete rimanere costantemente aggiornate seguitemi su Facebook Twitter

Per chiarimenti sulla ricetta o se volete darmi qualche consiglio, lasciatemi un messaggio, ti risponderò nel più breve tempo possibile. Sono ben graditi i like, se la ricetta è stata gradita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.