caldarroste sciroppate con rum e cannella

Caldarroste sciroppate con rum e cannella

Le Caldarroste sciroppate con rum e cannella sono una vera sfiziosità.

Il frutto principale del bosco in autunno regala gusto ai dolci, cremosità alle vellutate e perché no?

Trasformate in caldarroste e conservate sotto spirito per essere poi consumate tra amichevoli chiacchiere senza pretese.

Le castagne, definite il cibo dei poveri perché crescevano spontaneamente nei boschi e dalle quali ricavavano la farina. Oltre che buoni fanno anche bene alla salute in quanto ricche di carboidrati, fibre e proteine. Saziano e sono prive di grassi e di glutine quindi indicati anche ai celiaci

caldarroste sciroppate con rum e cannella
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    3
  • Costo:
    Alto

Ingredienti

  • Caldarroste (già pronte) 20
  • Zucchero 200 g
  • Rum 1 bicchiere
  • Acqua 1 bicchiere
  • Cannella in polvere 1 pizzico

Preparazione

  1. caldarroste sciroppate con rum e cannella

    Le Caldarroste sciroppate con rum e cannella si preparano con questi pochi ingredienti.

    Fate sciogliere, in un pentolino, lo zucchero con l’acqua.

  2. caldarroste sciroppate con rum e cannella

    Aggiungete le caldarroste già pronte insieme al rum e alla cannella in polvere.

    Cuocete mescolando sino a quando comincia a formarsi lo sciroppo.

    Intanto sterilizzate nel microonde i vasetti con dell’acqua. Io faccio due giri da 5 minuti alla massima temperatura. Sterilizzo anche i coperchi tenendoli immersi nell’acqua in una ciotola di vetro.

  3. caldarroste sciroppate con rum e cannella

    Asciugare subito i vasetti e mettersi prima le castagne e per ultimo versate lo sciroppo ancora caldo.

    Chiudete molto bene, tenete i vasetti capovolti sino a quando saranno ben freddi. In questo modo di formerà il sottovuoto.

    Lasciate riposare per circa un mese prima di consumare.

  4. caldarroste sciroppate con rum e cannella

    NOTA: le conserve che preparo, di qualsiasi genere si tratta, le preparo sempre sterilizzando i vasetti nel microonde e utilizzando sempre dei piccoli vasetti così da consumare subito il prodotto, massimo in due giorni.

Note

Caldarroste sciroppate con rum e cannella

Caldarroste cotte in airfryer

Tante altre le troverete nel mio blog, Pane & Tulipani e se queste ricette sfiziose sono state di vostro gradimento e vorrete rimanere costantemente aggiornate seguitemi su Facebook Twitter

Per chiarimenti sulla ricetta o se volete darmi qualche consiglio, lasciatemi un messaggio, ti risponderò nel più breve tempo possibile. Sono ben graditi i like, se la ricetta è stata gradita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.