Crea sito

Arrosto con galbanino

arrosto con galbanino.1
Arrosto con galbanino

 

Pensato per partecipare ad un contest…però realizzato troppo tardi. Arrosto con galbanino resta però un ottimo secondo, sicuramente da ripetere anche con nuovi ingredienti per avere comunque un ottimo arrosto. Eleganti fette da accompagnare con squisiti contorni.

 

Ingredienti (x 4):

1 cespo di coste a foglia larga

soffritto misto

200 g. di carne trita di maiale

1 fetta di petto di pollo

pan grattato

2 uova

50 g. di ricotta

30 g. di funghi

aromi in polvere

galbanino (foto 1)

1 tazzina da caffè di vino bianco

 

Procedimento:

Per prima cosa bisogna pulire le coste e separare le foglie dal gambo. Lavarle e lessare le foglie ed i gambi in acqua salata lasciandole al dente. Tenere da parte i gambi.

Mettere le foglie delicatamente su un canovaccio da cucina ad asciugarsi un poco.

Posizionare le foglie in uno stampo lungo (io uso quello di polistirolo dei bon roll) rivestendolo e lasciando parte delle foglie all’esterno. Mettere all’interno dei pezzetti di galbanino che sciogliendosi terrà assieme le foglie (foto 2).

Tagliare a pezzi qualche fetta di galbanino ed il petto di pollo lavato e asciugato.

In una ciotola mescolare la ricotta insieme alla carne trita e unire il galbanino ed il pollo.

Aggiungere un pizzico di sale e di aromi in polvere, i funghi tagliati insieme ai gambi delle coste tagliati a pezzi.

066.5-arrosto con galbanino.2

Mettere anche le uova e mescolare bene insieme a qualche cucchiaiata di pan grattato.

Versare il composto, picchiettare sul tavolo per evitare vuoti (foto 3)

Mettere ancora dei pezzetti di galbanino (foto 4) e rivoltare le per chiudere.

Riavvolgere l’arrosto con altre foglie (foto 5), metterlo nella carta stagnola (foto 6) e inserirlo nelle buste x arrosto (foto 6).

Mettere la busta con l’arrosto dentro una padella, coprire con acqua e cuocere per circa 30 minuti lasciando il coperchio.

Trascorso questo tempo, togliere dal fuoco e lasciar raffreddare.

Tagliare a fette.

Mettere il soffritto in una padella con una noce di burro, lasciar soffriggere e unire il vino. Far evaporare, inserire le fette di arrosto, scaldare e servire.

Se questa ricetta è stata di tuo gradimento e vuoi rimanere costantemente aggiornata seguimi su Facebook Twitter

Pubblicato da vincenzina52

Saluti a tutti! Sono Vincenzina, Enza per gli amici. Ho 60 anni, 2 figli e tanta passione per la rielaborazione di ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.