Crea sito

Anguille in umido

Le Anguille in umido sono sicuramente un secondo piatto particolare.

Non tutte le persone gradiscono le anguille. Sono particolari ma molto buone.

Solitamente, in alcune regioni, si preparano Natale. Mia mamma le preparava spesso e noi le gradivamo.

anguille in umido
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    4
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • Anguille 8
  • Cipolle dorate 2
  • Polpa di pomodoro 400 g
  • Prezzemolo 2 fili
  • Sale q.b.
  • Olio extravergine d’oliva 4 cucchiai

Preparazione

  1. anguille in umido

    Anguille in umido

    Fatevi pulire e tagliare a pezzi le anguille dal vostro pescivendolo.

    Pelate le cipolle, affettatele e mettetele in un tegame.

  2. anguille in umido

    Fatele rosolare un poco senza farle colorare, con l’olio.

    Aggiungete la polpa di pomodoro, il sale ed un bicchiere di acqua.

    Lavate il prezzemolo e aggiungetelo intero. Coprite e lasciate restringere un poco il brodetto.

    Dopo circa 10 minuti, lavate i pezzi di anguilla e aggiungeteli nel tegame.

    Regolate di sale, coprite e e proseguite la cottura per altri 20-25 minuti.

  3. anguille in umido

    Eliminate gli steli di prezzemolo.

    Preparate i piatti e servite con fettine di pane abbrustolito, meglio se pane ai cereali.

Note

Anguille in umido

La ricetta che vi segnalo sembra la stessa, in realtà non è così. Cambiano degli ingredienti e quindi si tratta ti due piatti diversi.

Anguille in brodetto

Tante altre ricette troverete nel mio blog, Pane & Tulipani e se queste ricette sfiziose sono state di vostro gradimento e vorrete rimanere costantemente aggiornate seguitemi su Facebook Twitter

Per chiarimenti sulla ricetta o se volete darmi qualche consiglio, lasciatemi un messaggio, vi risponderò nel più breve tempo possibile. Sono ben graditi i like, se la ricetta è stata gradita.

 

Pubblicato da vincenzina52

Saluti a tutti! Sono Vincenzina, Enza per gli amici. Ho 60 anni, 2 figli e tanta passione per la rielaborazione di ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.