Crea sito

Albero di purè natalizio

Albero di purè natalizio
Albero di purè natalizio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La cucina non è solo saziarsi e nemmeno solo inventare.

La cucina è arte e nemmeno solo arte.

La cucina è anche e soprattutto un gioco.

Ed è giocando insieme, io e Claudia, che abbiamo preparato questo giocoso piatto.

E, anche a distanza, ci siamo tanto divertite…

Ecco: gioco e collaborazione. Questo è la cucina per noi.

E così dopo aver visto questa bella ricetta è nata l’idea di realizza…uguale, simile ma diversa.

Io ho preparato l’albero di purè natalizio e Claudia l’albero di polenta natalizio.

Che dirvi? Niente…solo l’invito a leggere entrambe le ricette e…perché no a provarle!!!

 

Ingredienti:

700 g di broccoletti

1 confezione di purè

50 g. di formaggio grattugiato

100 g di gamberetti in salamoia

1 fetta di prosciutto

50 g di pancetta a dadi

2 spicchi di aglio

sale

burro

6 piccolissimi pomodorini

latte

1 fettina di formaggio tipo emmenthal

olio evo

stampo a forma di alberello

 

Procedimento:

Pulire i broccoletti e ricavare dei piccolissimi fiori, circa 20 per poi usarle nella decorazione. Lavarli e lessarli lasciandoli sodi. (foto 1)

Il resto dei broccoletti lessarli in acqua salata cuocendoli bene. Scolarli e lasciarli raffreddare.

Sgocciolare i gamberetti. (foto 2)

Abbrustolire la pancetta a dadi e alcuni pezzetti tenerli da parte per la decorazione (foto 5)

Da una fettina di emmenthal ricavare, utilizzando lo stampino, una stella cometa (foto 3-4)

Albero di purè natalizio.3

Albero di purè natalizio.4

 

 

 

 

 

 

 

 

Lavare i piccoli pomodorini, tagliarlia meta, eliminare i semini e lasciarli su un tovagliolo a perdere l’acqua ed asciugarsi. (foto 5)

Pulire l’aglio e tagliarlo in piccolissimi pezzi. (foto 6)

Soffriggerlo nell’olio e, prima che si colora unire pochi gamberetti, quelli quanti ne bastano per la decorazione. (foto 7) Cuocerli per qualche minuto e metterli nel piatto per la decorazione. (foto 9)

Mettere i restanti e abbondanti broccoletti, aggiungere la pancetta e anche i gamberetti. (foto 8)

Tagliare a piccoli tondini i ritagli del formaggio e tenerli per la decorazione /foto 9)

Mettere nel piatto dei decori la stella cometa, i ciuffetti di broccoletti ed il prosciutto cotto (foto 9)

Preparare il purè seguendo le istruzioni. Se avete tempo o volete preparatelo voi direttamente con le patate. L’importante è che in qualsiasi caso il purè deve essere bello sodo.

Aggiungere, come da prassi il burro, il formaggio grattugiato.

Albero di purè natalizio.9

Albero di purè natalizio.6

 

 

 

 

 

 

 

 

Trasferire il purè nello stampo a forma di albero e lasciarcelo per circa 10 minuti. (foto 10)

Travasare delicatamente l’alberello in un piatto di portata e poi, (foto 10) seguendo il proprio gusto inserire qui e là i ciuffettini di broccoletti, i pezzettini di pancetta, i tondini di formaggio, ed i gamberetti. (foto 11)

Fare dei piccoli quadrati con le fette di prosciutto e inserire anche loro, come se fossero un fiore, sulla superficie dell’albero. (foto 11)

Mettere anche i pomodorini. (foto 11)

Insomma…decora l’alberello di purè come un qualsiasi albero di Natale…

Volendo inserite altro cibo che possa dare “colore” all’albero.

Ecco, ora l’alberello è pronto. Non resta che accenderlo…pardon.

Non resta che scaldarlo per qualche minuto e consumarlo. Come? Ma direttamente come secondo…è così ricco che non serve altro.

Albero di purè natalizio.2

 

 

 

 

 

 

 

 

Se questa ricetta è stata di vostro gradimento e vorrete rimanere costantemente aggiornati seguitemi su Facebook Twitter

Che bello!!! Anche l’albero di purè natalizio….felice io!

DSCN4378

Pubblicato da vincenzina52

Saluti a tutti! Sono Vincenzina, Enza per gli amici. Ho 60 anni, 2 figli e tanta passione per la rielaborazione di ricette.

10 Risposte a “Albero di purè natalizio”

  1. Super colorato e super saporito !!!! Grazie per la tua amicizia senza di te le mie giornate a volte sarebbero brutte ma con te che mi guidi e mi accompagni in questa avventura, mi diverto tantissimo !
    Avanti la prossima ricetta !!!

    1. Eh no. Così non va cara Claudia.
      Lo sai che è vietato piangere e far piangere?
      Dai…preparati…pensiamo la prossima “pasticciata” che possiamo realizzare…pensa e pensa bene!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.