Crea sito

Come sostituire il sale in tavola

Come tutti sapete consumare troppo sale danneggia l’organismo. pizap Esistono, dei validi sostituti del sale, che non fanno assolutamente male alla nostra salute, come le spezie, gli aromi e le erbe aromatiche. Contengono meno calorie, ma offrono anche dei benefici per la salute.
Per chi non riesce a rinunciare al sale?
Esistono dei condimenti a basso contenuto di sodio, come il GOMASIO, originario del Giappone, che deriva dalla lavorazione dei semi di sesamo tostati, macinati e conditi con sale marino.
Altri esempi per sostituire il sale sono: IL LIMONE, L’AGLIO, LO ZENZERO, IL PEPE, L’ACETO.
Ma in questo discorso torna utile ricordare anche l’importanza della scelta della cottura, che va preferita a vapore per tenere integro il sapore degli alimenti, senza aggiunta di alti quantitativi di condimento.
Bisogna evitare a tavola l’utilizzo di erbe e spezie accompagnato comunque dal sale. Se vengono utilizzate spezie ed erbe non c’è bisogno di salare gli alimenti.
CONSIGLIO : non portate la saliera a tavola! Spesso si tende ad aggiungere sale anche se non ce n’è bisogno, solo per il gusto di rendere la pietanza più saporita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.