SCACCIATA CON LA VERZA

Oggi ho deciso di preparara una buonissima scacciata con la verza, iol’ho cotta sopra la pietra refrettaria. Sembra come uscita dal forno a pietra.

SCACCIATA CON LA VERZA

SCACCIATA CON LA VERZA

INGREDIENTI STAMPO 25 CM :

500 gr farina di semola
300 ml Acqua
50 gr Strutto
10 gr Lievito di birra fresco o mezza bustina in polvere
10 gr zucchero
10 gr sale

PER IL RIPIENO :

1 verza
100 gr formaggio tipo galbanino o pepato
2 spicchi d’aglio
olio extravergine di oliva
100 gr pancetta affumicata ( o due nodi di salsiccia )
30 gr parmigiano o pecorino
1 manciata di olive nere
50 ml acqua

SCACCIATA CON LA VERZA

CON IL MAMBO :

Per preparare questa ricetta ho usato il cucchiaio.
Inserire nel boccale del mambo acqua, zucchero e lievito 1 min. 37 gradi vel. 2.
Unire la farina 4 min. vel.3
Dal foro aggiungere il sale e lo strutto in piccoli pezzi.
Traferite in un piano da lavoro spolverizzato di farina, dividere in due parti uguali e lasciamo riposare i panetti in in luogo tiepido.
Prepariamo la farcitura :
Usare sempre il cucchiaio : Mettere nel boccale l’aglio, l’olio: 3 min. 100° vel. 1 . calore 7
Aggiungere all’interno del boccale la verza tagliata a striscioline, l’acqua, pepe e sale 20 min. 100° vel. 1 calore 7
Trascorso il tempo di riposo, oleate una teglia io ho usato la 25 cm, ( io l’ho cotta direttamente nella piestra refrattaria rovente ).
Stendere il primo panetto allargando con le mani, adagiare la verza e distribuite su tutta la superficie, lasciando un pochino di bordo libero.
Aggiungere la pancetta, le olive, il parmigiano, il formaggio a fette e un filo d’olio.
Richiudiamo con un altro disco di pasta, facendo attenzione a chiudere bene tutto il bordo, con la punta delle dita.
Create un taglio al centro e per finire oleate, trasferite in forno precedentemente preriscaldato statico a 200 gradi per 30/40 minuti circa o fino a completa doratura.
Io ho scaldato il forno con la pietra refrattaria e successivamente ho adagiato la scacciata, l’ho cotta a 230 gradi statico per 25 minuti.
Sfornate, coprite la superficie con un panno e lasciate intiepidire prima di gustare, io metto sempre un’ altro po di olio prima di gustare.
Consiglio di pesare ogni panetto da 300 gr ciascuno.

CON LA PLANETARIA :

Per prima cosa, inserite nella ciotola della planetaria la farina, in una terrina sciogliere il lievito di birra con lo zucchero e l’acqua tiepida, aggiungete il resto degli ingredienti nella planetaria e lasciate impastare per una decina di minuti, aggiungendo in questo tempo il sale e lo strutto a fiocchetti, lasciate assorbire per bene otterrete un’impasto morbido ed elastico.
Nel frattempo prepariamo la farcitura :
In un’ampia padella versare l’olio, unire l’aglio, soffriggere e aggiungere la verza pulita e tagliata a striscioline, versare l’acqua, coprire con il coperchio e cuocere a fiamma media per 15 minuti, aggiustare di sale. ( Amalgamare di tanto in tanto )
Stendere il primo panetto allargando con le mani, adagiare la verza e distribuite su tutta la superficie, lasciando un pochino di bordo libero.
Aggiungere la pancetta, le olive, il parmigiano, il formaggio a fette e un filo d’olio.
Richiudiamo con un altro disco di pasta, facendo attenzione a chiudere bene tutto il bordo, con la punta delle dita.
Create un taglio al centro e per finire oleate, trasferite in forno precedentemente preriscaldato statico a 200 gradi per 30/40 minuti circa o fino a completa doratura.
Io ho scaldato il forno con la pietra refrattaria e successivamente ho adagiato la scacciata, l’ho cotta a 230 gradi statico per 25 minuti.
Sfornate, coprite la superficie con un panno e lasciate intiepidire prima di gustare, io metto sempre un’ altro po di olio prima di gustare.

SCACCIATA CON LA VERZA