Crea sito

ROSTICCERIA SICILIANA IMPASTO BASE BIMBY

Oggi vi suggerisco una ricetta versatile per relizzare tante stuzzicanti idee, la rosticceria Siciliana impasto base bimby. Io spesso utilizzo solo la farina 00 se li devo consumare in giornata, il risultato spettacolare soffici soffici.

ROSTICCERIA SICILIANA IMPASTO BASE BIMBY
ROSTICCERIA SICILIANA IMPASTO BASE BIMBY

  ROSTICCERIA SICILIANA IMPASTO BASE BIMBY

INGREDIENTI :

250 gr di farina 00
250 gr di farina manitoba
250 ml di acqua
10 gr di lievito di birra
50 gr di strutto o burro o 40 ml olio
50 gr di zucchero se vi piace piu dolce, altrimenti 10 gr
10 gr di sale o 15 se mangiate più saporito.
10 gr miele

 

PROCEDIMENTO PLANETARIA :

Versate nella planetaria l’acqua tiepida, unite lo zucchero e il lievito, mescolate fino a quando si sarà ben sciolto. farina 00

Aggiungete la farina,  il miele e lasciate impastare per una decina di minuti, aggiungendo in questo tempo il sale e lo strutto a fiocchetti, lasciate assorbire per bene otterrete un’impasto morbido ed elastico.
Traferite in una terrina unta d’olio, chiudete con il proprio coperchio e lasciate lievitare nel forno con luce accesa e un pentolino di acqua bollente nella parte bassa fino al raddoppio.
Trascorso questo tempo stendi la pasta 1 dito e mezzo, quindi ricavate dei dischi se volete le pizzette o farcite i dischi e richiudete a mezza luna per creare delle cartocciate, che farete lievitare sempre coperte da un panno fino al raddoppio, passato il tempo di lievitazione spennellate la superfice con l’uovo sbattuto.
Per le pizzette, aggiungete il pomodoro che avrete condito con sale, olio e origano è trasferite in forno a 200 gradi per 15 minuti, poi aggiungete la mozzarella e mezzo olivo per pizzetta, quindi fate sciogliere in forno x 5 minuti.
Per le siciliane, staccate dei pezzi da 100 gr l’uno, ne otterrete 8.
Allargate ogni pezzo con le mani, farcite con il pepato fresco a pezzetti, filetti di acciughe e olive prive di osso, richiudete sigillando bene tutti i bordi.
Scaldate abbondante olio, fiamma medio bassa ( sui 160 gradi ) immergete le vostre siciliane e lasciatele in cottura fino a completa doratura da entrambe le parti.
Scolateli su carta assorbente e serviteli caldi caldi.
METODI DI CONSERVAZIONE : Se si prevede di consumare la pasta, nel giro di un paio di giorni, si può conservare tranquillamente in frigorifero, riponendola in un contenitore medio-grande a seconda del quantitativo rimasto, tenendo presente che va sempre nuovamente, impastata al momento di cuocerla.
Se si desidera congelare un impasto, si dovrà usare il doppio di lievito, in quanto parte verrà distrutto durante il processo di congelamento.
Quando serve, l’impasto deve essere scongelato (8 – 10 ore) e farlo lievitare 2-4 ore).

PROCEDIMENTO BIMBY :

Inserire nel boccale acqua, strutto, zucchero e lievito 2 min. 37 gradi vel. 4, poi le farine il sale e il miele, 4 minuti vel. spiga.
Se l’impasto risulta troppo appiccicoso, aiutatevi con altra farina per tirarlo fuori dal boccale.
Traferite in un piano da lavoro spolverizzato di farina e formate una palla, adagiate in una terrina oleata, chiudete con il proprio coperchio e lasciate lievitare nel forno con luce accesa fino al raddoppio.
Trascorso questo tempo stendi la pasta 1 dito e mezzo, quindi ricavate dei dischi se volete le pizzette o farcite i dischi e richiudete a mezza luna per creare delle cartocciate, che farete lievitare sempre coperte da un panno fino al raddoppio, trascorso il tempo di lievitazione spennellate la superfice con l’uovo sbattuto.
Per le pizzette, aggiungete il pomodoro che avrete condito con sale, olio e origano è trasferite in forno a 200 gradi per 15 minuti, poi aggiungete la mozzarella e mezzo olivo per pizzetta, quindi fate sciogliere in forno x 5 minuti.
Infine a piacere potete aggiungere del basilico se lo preferite.
Per le cartocciate o se volete fare altre forme, infornate a 200 gradi 15 minuti.
Per le siciliane, staccate dei pezzi da 100 gr l’uno, ne otterrete 8.
Allargate ogni pezzo con le mani, farcite con il pepato fresco a pezzetti, filetti di acciughe e olive prive di osso, richiudete sigillando bene tutti i bordi.
Scaldate abbondante olio, fiamma medio bassa ( sui 160 gradi ) immergete le vostre siciliane e lasciatele in cottura fino a completa doratura da entrambe le parti.
Scolateli su carta assorbente e serviteli caldi caldi.
METODI DI CONSERVAZIONE : Se si prevede di consumare la pasta, nel giro di un paio di giorni, si può conservare tranquillamente in frigorifero, riponendola in un contenitore medio-grande a seconda del quantitativo rimasto, tenendo presente che va sempre nuovamente, impastata al momento di cuocerla.
Se si desidera congelare un impasto, si dovrà usare il doppio di lievito, in quanto parte verrà  distrutto durante il processo di congelamento.
Quando serve, l’impasto deve essere scongelato (8 – 10 ore) e farlo lievitare 2-4 ore).
Per le cartocciate o se volete fare altre forme, infornate a 200 gradi 15 minuti.