Crea sito

PANINI MORBIDONI RICETTA BIMBY

I panini morbidoni ricetta bimby, sono ideali da farcire a piacere anche con la nutella o piastrare, una vera bontà. Non contengono uova e latte!

INGREDIENTI PER 10 PANINI :

100 gr preparato per purè
400 gr di farina 00
350 ml di acqua
10 gr di lievito di birra
50 gr di strutto o burro o 40 ml olio
50 gr di zucchero
10 gr di sale

PROCEDIMENTO PLANETARIA :

Per prima cosa, inserite nella ciotola della planetaria la farina e il preparato per purè, in una terrina sciogliere il lievito di birra con lo zucchero e l’acqua tiepida, aggiungere tutto nella planetaria e lasciate impastare per una decina di minuti, aggiungendo in questo tempo il sale e lo strutto a fiocchetti, lasciate assorbire per bene otterrete un’impasto morbido ed elastico. Traferite in una terrina unta d’olio, chiudete con il proprio coperchio e lasciate lievitare nel forno con luce accesa e un pentolino di acqua bollente nella parte bassa del forno fino al proprio raddoppio, se volete prepararle subito, o altrimenti adottate il metodo preparando la pasta la sera prima e lasciatela in riposo nel frigo fino all’indomani mattina. Trascorso questo tempo di lievitazione traferite l’impasto in un piano da lavoro spolverizzato di farina, schiacciate e piegate in due parti.
Dividete adesso in 10 parti ( circa 100 gr l’uno ), appiattite e poi arrotolate su se stesso.
Porre in una teglia a lievitare ancora per 30 mini, sempre coperti da pellicola in forno con luce accesa.
Trasferite in forno caldo a 190° per 15 minuti ( cottura con pentolino di acqua bollente nella parte bassa del forno )

PROCEDIMENTO BIMBY

Inserire nel boccale acqua, zucchero e lievito 2 min. 37 gradi vel. 4, poi la farine, il preparato per purè 4 minuti vel. spiga. Dal foro inserite il sale e i fiocchetti di strutto. Traferite in un piano da lavoro spolverizzato di farina e formate una palla, adagiate in una terrina oleata, chiudete con il proprio coperchio e lasciate lievitare nel forno con luce accesa fino al proprio raddoppio, se volete prepararle subito, o altrimenti adottate il metodo preparando la pasta la sera prima e lasciatela in riposo nel frigo fino all’indomani mattina. Trascorso questo tempo di lievitazione traferite l’impasto in un piano da lavoro spolverizzato di farina, schiacciate e piegate in due parti.
Dividete adesso in 10 parti ( circa 100 gr l’uno ), appiattite e poi arrotolate su se stesso.
Porre in una teglia a lievitare ancora per 30 mini, sempre coperti da pellicola in forno con luce accesa.
Trasferite in forno caldo a 190° per 15 minuti ( cottura con pentolino di acqua bollente nella parte bassa del forno )