Crea sito

GRAFFE SENZA PATATE E UOVA CON MAMBO

Oggi vi suggerisco le graffe senza patate e uova con mambo. Sono sofficissimi, una variante per chi non può assumere le uova.

GRAFFE SENZA PATATE E UOVA CON MAMBO

GRAFFE SENZA PATATE E UOVA CON MAMBO

INGREDIENTI :

500 gr farina manitoba
300 ml latte
75 gr strutto o burro
75 gr zucchero
8 gr sale
10 gr lievito di birra
1 fiala essenza arancia o panettone

PER LA FRITTURA E LA FINITURA

olio di semi di arachidi abbondante
zucchero semolato Q.b

PREPAPRAZIONE CON PLANETARIA :

Nella ciotola della planetaria sciogliere il lievito con il latte a temperatura ambiente o tiepido, lo zucchero e l’essenza.
Unire la farina e iniziate ad impastare.
Quando il composto sarà ben incordato e rimane attaccato al gancio, inserite sale lo strutto in piccoli pezzi a temperatura ambiente.
Lavorate finche lo strutto non si sarà assorbito per bene e non si sarà staccata dai bordi.
Togliete l’impasto dalla planetaria, formate una palla sul vostro piano da lavoro, quindi trasferite in una terrina grande unta, coprite con la pellicola per evitare la formazione della crosta, lasciate lievitare nel forno con luce accesa fino al proprio raddoppio.
Trascorso il tempo di lievitazione, trasferite la pasta in un piano da lavoro spolverizzato di farina lo stendiamo non troppo sottile con le mani e formiamo tante ciambelle con l’aiuto di 2 stampini tondi, uno grande ed 1 più piccolo, oppure con un apposito stampo per ciambelle.
Adagiatele su una teglia rivestita da carta forno distanziate tra di loro, coprite con la pellicola e trasferite le ciambelle nel forno con luce accesa e le facciamo crescere, devono raddoppiare di volume, impiegano circa 2 ore.
Quando sono cresciute , le tuffiamo  in olio ben caldo una ad una, man mano la carta forno si staccherà da sola e la toglierete dalla padella.
Lasciatele in cottura fino a quando saranno colorate da entrambe le parti ( fiamma medio bassa ).
A questo punto le mettiamo su carta per fritti per assorbire l’olio in eccesso e poi le passiamo in abbondante zucchero semolato.
Se volete potete cuocerli al forno 180 gradi per 20 minuti.
COME SURGELARE : Prima della seconda lievitazione adagiate su dei vassoi infarinati e riponeteli in freezer, una volta congelati perfettamente potete conservarli nei sacchetti da freezer.
Al momento di friggerli tirateli fuori verso le 11 del mattino
Stendete una coperta sul tavolo, mettete una panno da cucina ed infarinate un po’, adagiate le bombette e coprite con la tovaglia e con la coperta e lasciate scongelare e lievitare fino a raddoppiare di volume.
Considerate dalle 6 alle 8 ore circa.  l’impasto è pronto per realizzare le vostre graffe, bomboloni o brioche preferite.

CON MAMBO

Versare il latte nel boccale con il cucchiaio impastatore 1 min. 37 gradi vel. 1
Unire lievito, zucchero e essenza 10 sec. vel. 4
Aggiungere la farina, azionate 5 min. vel. 3. dal foro inserite il sale e lo strutto poco alla volta.
Togliete l’impasto dal boccale, formate una palla sul vostro piano da lavoro, quindi trasferite in una terrina grande unta. Coprite con la pellicola per evitare la formazione della crosta, lasciate lievitare nel forno con luce accesa fino al proprio raddoppio.
Trascorso il tempo di lievitazione, trasferite la pasta in un piano da lavoro spolverizzato di farina lo stendiamo non troppo sottile con le mani e formiamo tante ciambelle con l’aiuto di 2 stampini tondi, uno grande ed 1 più piccolo, oppure con un apposito stampo per ciambelle.
Adagiatele su una teglia rivestita da carta forno distanziate tra di loro, coprite con la pellicola e trasferite le ciambelle nel forno con luce accesa e le facciamo crescere, devono raddoppiare di volume, impiegano circa 2 ore.
Quando sono cresciute , le tuffiamo in olio ben caldo una ad una, man mano la carta forno si staccherà da sola e la toglierete dalla padella.
Lasciatele in cottura fino a quando saranno colorate da entrambe le parti ( fiamma medio bassa ).
A questo punto le mettiamo su carta per fritti per assorbire l’olio in eccesso e poi le passiamo in abbondante zucchero semolato.
Se volete potete cuocerli al forno 180 gradi per 20 minuti.
COME SURGELARE : Prima della seconda lievitazione adagiate su dei vassoi infarinati e riponeteli in freezer, una volta congelati perfettamente potete conservarli nei sacchetti da freezer.
Al momento di friggerli tirateli fuori verso le 11 del mattino
Stendete una coperta sul tavolo, mettete una panno da cucina ed infarinate un po’, adagiate le bombette e coprite con la tovaglia e con la coperta e lasciate scongelare e lievitare fino a raddoppiare di volume.
Considerate dalle 6 alle 8 ore circa. l’impasto è pronto per realizzare le vostre graffe, bomboloni o brioche preferite.