Crea sito

CRISPEDDI ACCIUGA E RICOTTA BIMBY

Oggi una ricetta tipica del Catanese in due versioni della Zia graziella e del bravissimo crispellaio Piero Abate. Crispeddi acciuga e ricotta bimby.

CRISPEDDI ACCIUGA E RICOTTA BIMBY

INGREDIENTI:

400 gr acqua se lo richiede ne richiede ne aggiungerete un altro pochino
1/2 cubetto lievito
10 gr zucchero
15 gr sale
300 gr farina grano tenero
300 gr farina rimacinata
40 gr olio extravergine di oliva
Olio di semi di girasole per friggere

PER LA FARCIA :

ricotta di pecora
acciughe

PER LA VERSIONE DEL BRAVISSIMO CRISPELLAIO PIERO ABATE :
1 kg farina rimacinata
25 gr sale
15 gr lievito di birra
acqua ghiacciata Q.b

PROCEDIMENTO BIMBY :

Versate nel boccale l’acqua, il lievito e lo zucchero 1 min. 37 gradi vel. 1.
Aggiungete le farine, l’olio 20 sec vel. 4 e infine il sale 3 min. vel spiga, se lo richiede aggiungete altra acqua perché l’impasto deve risultare molliccio.
Lasciate lievitare in una terrina coperto da pellicola fino al raddoppio.
Trascorso il tempo di lievitazione, mettete a scaldare una padella dai bordi alti con abbondante olio di semi.
Setacciate la ricotta per bene.
Intanto preparare vicino al tegame il piatto con la ricotta e le acciughe e una ciotola piena di acqua fredda.
Bagnatevi le mani e prendete un pezzetto di pasta di circa 30 g, inserire con la sinistra al suo interno un pezzetto di ricotta o acciughe e chiudere velocemente l’impasto con le due mani, lavorandolo in modo da dargli una forma tondeggiante.
Tuffate nell’olio, sciacquare velocemente la mano destra nell’acqua e ripetere l’operazione. Friggeteli poco alla volta,  appena diventeranno gonfie e dorate, prelevarle con una schiumarola forata e metterle a sgocciolare su carta assorbente da cucina.
Ripetere l’operazione fino ad esaurimento della pastella.
Servire immediatamente le crespelle.

PREPARAZIONE CLASSICA :

Disponete in un’ampia terrina le farine, fate un buco al centro e inserite, lo zucchero, l’acqua tiepida, il lievito sbriciolato e l’olio.
Mescolate con le dita e successivamente sbattete il composto come nel video che ho realizzato con mia zia, per finire unire i sale e continuate ha sbattere.
Lasciate lievitare coperto da pellicola.
Trascorso il tempo di lievitazione, mettete a scaldare una padella dai bordi alti con abbondante olio di semi.
Setacciate la ricotta per bene.
Intanto preparare vicino al tegame il piatto con la ricotta e le acciughe e una ciotola piena di acqua fredda.
Bagnatevi le mani e prendete un pezzetto di pasta di circa 30 g, inserire con la sinistra al suo interno un pezzetto di ricotta o acciughe e chiudere velocemente l’impasto con le due mani, lavorandolo in modo da dargli una forma tondeggiante.
Tuffate nell’olio, sciacquare velocemente la mano destra nell’acqua e ripetere l’operazione. Friggeteli poco alla volta,  appena diventeranno gonfie e dorate, prelevarle con una schiumarola forata e metterle a sgocciolare su carta assorbente da cucina.
Ripetere l’operazione fino ad esaurimento della pastella.
Servire immediatamente le crespelle.


PREPARAZIONE CRISPELLAIO PIERO ABATE :

In un’ampia terrina versate tutta la farina, fate un buco al centro e sbriciolate il lievito, unite un po’ di acqua ghiacciate e sciogliete bene.
Aggiungete il sale e man mano l’acqua, sbattete bene con l’aiuto di una mano, fino a quando otterrete una pastella.
Lasciate lievitare coperto da pellicola ( circa 3 ore )
Trascorso il tempo di lievitazione, mettete a scaldare una padella dai bordi alti con abbondante olio di semi.
Setacciate la ricotta per bene.
Intanto preparare vicino al tegame il piatto con la ricotta e le acciughe e una ciotola piena di acqua fredda.
Bagnatevi le mani e prendete un pezzetto di pasta di circa 30 g, inserire con la sinistra al suo interno un pezzetto di ricotta o acciughe e chiudere velocemente l’impasto con le due mani, lavorandolo in modo da dargli una forma tondeggiante.
Tuffate nell’olio, sciacquare velocemente la mano destra nell’acqua e ripetere l’operazione. Friggeteli poco alla volta,  appena diventeranno gonfie e dorate, prelevarle con una schiumarola forata e metterle a sgocciolare su carta assorbente da cucina.
Ripetere l’operazione fino ad esaurimento della pastella.
Servire immediatamente le crespelle.