Crea sito

COME ESSICARE IL LIEVITO MADRE

Oggi vi suggerisco come essiccare il lievito madre, avete deciso di partire per le vacanze? o avete intenzione di conservarlo più a lungo? Ecco un metodo.

COME ESSICARE IL LIEVITO MADRE
COME ESSICARE IL LIEVITO MADRE

COME ESSICARE IL LIEVITO MADRE

INGREDIENTI :

200 g di farina 0 di ottima qualità o manitoba
90 g di acqua a temperatura ambiente
10 g di miele naturale

PREPARAZIONE :

Versare nel boccale l’acqua, il miele e la farina, impastare: 20 sec. ve/. 5.
Togliere l’impasto, sistemarlo in una ciotola di ceramica e ricoprirla con la pellicola trasparente per alimenti.
Sistemare la ciotola in un ambiente chiuso, o in una dispensa, ad una temperatura non superiore ai 25° ( Lasciate lievitare per 48 ore ).
* Procedere con il rinfresco del lievito madre, che consiste nel riprendere l’impasto, pesarlo nel boccale ed aggiungere lo stesso peso di farina e il 50 % di acqua (es. 200 g peso dell’impasto, aggiungere 200 g di farina e 100 g di acqua), impastare: 2 min./Boccale chiuso/Spiga.

Rimettere a lievitare per altre 48 ore.
Continuate così per altre due settimane, effettuando quindi, almeno altri 6 rinfreschi (uno ogni 48 ore).
La pasta madre così ottenuta può essere conservata per una settimana in frigorifero senza nessun problema.
Per una conservazione ancora più lunga, di mesi o anche di anni, si deve comunque provvedere ad effettuare almeno un rinfresco alla settimana. Se volete utilizzarne una porzione per fare il pane o la pizza abbiamo davanti due opzioni, in base a quando e’ stato fatto l’ultimo rinfresco:
Rinfresco piu’ vecchio: se sono passati 3 o 4 giorni dall’ultimo rinfresco consiglio di farne subito un altro, lasciare l’impasto in frigo a riposare tutta la notte, prelevare la porzione che interessa e lasciarla riposare a temperatura ambiente al momento per un’ora prima di usarla.
Rinfresco recente (del giorno precedente o di 2 giorni): in questo caso possiamo prelevare la porzione di lievito che ci interessa, lasciarla riposare almeno un’ora a temperatura ambiente e poi utilizzarla per fare l’impasto della pizza.
Ogni volta che deve essere usato impastando con lo stesso peso di farina e la metà d’acqua.
Cosa fare quando si parte per le vacanze? basta essiccarlo :
Pesate il lievito e unire uguale peso di farina forte, frullate fino ad ottenere uno sfarinato umido, trasferitelo in un vassoio e lasciatelo asciugare, fino a quando non risulterà più umido.
Conservate in un contenitore e riponete in frigo, cosi durerà anni.  anni in frigorifero.
Al momento di riutilizzarlo ne prende 100 gr, pesatela e unitela a 45 gr acqua frizzante, lascia riposare per tre ore e procedete con il normale rinfresco.
Io prima di utilizzarla l’ho rinfrescata 3 volte!

COME ESSICARE IL LIEVITO MADRE
COME ESSICARE IL LIEVITO MADRE