Triglie alla livornese

Le triglie alla livornese è una ricetta classica, molto semplice da preparare, soprattutto se sarà stato il vostro pescivendolo ad aver preparato i filetti. Io preferisco mangiare il pesce così, già pulito dalle lische quindi spesso me lo faccio pulire oppure compro i filetti surgelati. Le triglie hanno una carne magra, digeribile e ricca di nutrienti. Se usate il pesce surgelato ricordatevi di farlo scongelare a temperatura ambiente e sciacquarlo con acqua corrente. Al posto del pomodoro pelato potete naturalmente usare il pomodoro fresco, quando è di stagione.

Triglie alla livornese
Triglie alla livornese
  • DifficoltàFacile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

8 filetti triglia
400 g pomodori pelati
1 spicchio aglio
1 ciuffo prezzemolo
sale
pepe
olio di oliva

Preparazione

Sbucciare e schiacciare lo spicchio d’aglio, lavare e tritare il prezzemolo, far rosolare entrambi in una padella con dell’olio per un paio di minuti. Unire i pomodori pelati e mescolare per amalgamare gli ingredienti, cuocere  per circa 10 minuti. Salare, pepare a piacere e unire le triglie senza sovrapporle, coprirle con il sugo. Chiudere con il coperchio e far cuocere per 10 minuti, senza girarle, ma solo scuotendo leggermente la padella per non farle attaccare. Spegnere il fuoco e spolverizzare con altro prezzemolo tritato.

Consigli vari

Per completare il menu vi consiglio un primo di pesce come questi che seguono: Spaghetti con cozze e peperoni, Fusilli con pesto rosso e tonno, Risotto con zucca e salmone affumicato.

Se vi piacciono le triglie posso suggerirvi altre ricette con cui gustarle: Fettuccine larghe al ragù di triglie con pane croccante, Spaghetti con filetti di triglia, Gnocchi con pesto e triglie.

Se vi piacciono le mie ricette seguitemi nella mia pagina facebook Le ricette di Un’idea al giorno e non dimenticate di mettere like e commentare per non perdervi le mie ricette in pagina. Seguitemi anche su Instagram e su Pinterest

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.