Sformato di cavolfiore

Ottimo questo sformato di cavolfiore che trasforma un piatto di verdura in un piatto unico ricco e saporito. Con formaggio, latte e uova non mancano certo le sostanze nutritive e ci permette di cenare anche senza la carne. Un consiglio per velocizzare è quello di usare una besciamella già pronta, anche se con la mia ricetta vi occorreranno davvero pochi minuti. Oppure potete cosiderarlo un contorno e usarlo come accompagnamento di una semplice fetta di carne arrostita, non aggiungerei altre creme o salse. Più veloce rispetto alle polpette perché si versa tutto il composto e di sicura riuscita in quanto le poche uova daranno la necessaria compattezza e la cottura in forno vi salverà da spatasciamenti e rotture.

Sformato di cavolfiore
Sformato di cavolfiore

Sformato di cavolfiore

Ingredienti:

Un cavolfiore
2 uova
50 g di formaggio grana grattugiato
500 ml di besciamella
sale
olio e pangrattato per la teglia

per la besciamella:
50 g di burro
50 g di farina
500 ml di latte
sale
noce moscata

Preparazione:

Preparare la besciamella: sciogliere il burro sul fuoco, unire la farina, far incorporare bene e poi versare tutto il latte e mescolare velocemente con una frusta per evitare i grumi; continuare a cuocere per 15 minuti, mescolando con un cucchiaio di legno, salare e spolverizzare di noce moscata. Tagliare il cavolfiore a cimette, lavarlo in acqua corrente, lessarlo in acqua bollente salata; scolare bene. Metterlo in una ciotola capiente e aggiungere le uova, il formaggio grattugiato, un pizzico di sale e la besciamella. Amalgamare per bene, schiacciando con la forchetta qualche cimetta più grossa, alla fine il composto dovrà apparire abbastanza omogeneo. Oliare una teglia da forno e cospargerla di pangrattato, versarvi il composto e infornare a 200° per circa trenta minuti.

Ecco un’altra ricetta con cui cucinare il cavolfiore, stavolta con la carne:

Cavolfiore strascicato con salsicce

Oppure eccone un’altra per chi ama il pesce:

Cavolfiore gratinato con tonno

Vi ricordo che potete seguirmi anche su facebook: la pagina è Un’idea al giorno

Precedente Patate filanti con salsiccia Successivo Farfalle piccanti alle verdure