Polpette di arrosto avanzato

Queste polpette di arrosto avanzato sono un’idea furba per riciclare dell’arrosto o dello spezzatino che non avete voglia di riproporre allo stesso modo per due volte di seguito, allora ecco che potete provare queste polpette, saporite, delicate e con una sorpresa filante dentro.
Una ricetta della tradizione che ci invita a riciclare e a non buttare quel che è ancora buono da mangiare, per ricordare a pochi giorni dalla Giornata nazionale di lotta allo spreco che troppo cibo finisce nella pattumiera. In un periodo di crisi come quello che stiamo vivendo si rende necessario, ancora e a maggior ragione, non buttare il cibo. Ma perché farlo in maniera sciatta, gli avanzi sono una risorsa importante e noi che amiamo la cucina dimostriamo anche così il rispetto che abbiamo verso tutti i prodotti che acquistiamo, ridando una nuova vita a ciò che troviamo in frigo.

 
Potete accompagnare con un’insalata a piacere, io ho scelto di prepararne una semplice di finocchi.
polpette di arrosto avanzato
polpette di arrosto avanzato

Polpette di arrosto avanzato

Ingredienti:

500 g. di arrosto o spezzatino già cotto
pangrattato q.b.
3 cucchiai di formaggio grattugiato
3 uova
100 g. di mozzarella
olio di semi per friggere (di girasole)
sale

Preparazione:

Tagliare a cubetti la mozzarella.
Tritate la carne con un tritacarne, se non l’avete andrà bene il mixer, ma frullate a scatti e fermatevi quando , mescolatela con 1 uovo, del pangrattato, unite il formaggio grattugiato; mescolate bene e formate delle polpette. In mezzo ad ogni polpetta inserite un cubetto di mozzarella.
Sbattete le 2 uova rimaste con poco sale, passateci le polpette, poi passatele nel pangrattato.
Friggete le polpettine nell’olio, scolatele per bene su carta assorbente e servitele ancora calde.

Se vi è piaciuta questa ricetta mettete un like alla mia pagina  Un’idea al giorno per essere aggiornate con tutte le altre ricette

Precedente Tagliatelle alla crema di piselli e gamberetti Successivo Quiche broccoletti e formaggi