Nidi di spaghetti alla carne

I piatti delle feste sono sempre i soliti le lasagne, i cannelloni, le paste al forno, in Sicilia i famosi anelletti, ma quando non si ha tempo o voglia di fare la spesa o non si trovano determinati formati non facciamoci abbattere, possiamo preparare un prelibato e ricco piatto al forno anche con i classici spaghetti. Dei nidi di spaghetti alla carne, pratici, monoporzione, ricchi di sapore e ingredienti genuini, con un gusto rustico da inserire in un menu di carne casereccio. Risultano soprattutto utili se si deve accontentare in modo diverso i commensali, perché ci sono intolleranze o preferenze diverse, così un nido potrà essere senza lattosio, un altro senza la ricotta, un altro ancora addirittura senza il ragù. Per un buffet è possibile realizzarli più piccoli usando gli stampi da muffin per le porzioni.

Nidi di spaghetti alla carne

Nidi di spaghetti alla carne

Nidi di spaghetti alla carne

Ingredienti:

400 g di spaghetti
350 g di carne trita di manzo
500 ml di passata di pomodoro
2 uova
100 g di formaggio grana grattugiato
50 g di burro
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
200 g di ricotta di pecora
100 g di mozzarella
1/2 cipolla
olio d’oliva
sale

Preparazione:

Preparare il ragù: Tritare la cipolla e farla rosolare in olio di oliva, dopo pochi minuti aggiungere la carne trita e continuare a mescolare perché si colori tutta, sfumare a piacere con mezzo bicchiere di vino bianco. Versare la passata di pomodoro e il concentrato di pomodoro, un bicchiere d’acqua o brodo vegetale, salare e pepare a piacere, cuocere almeno 1 ora a fiamma media e coperto. Cuocere al dente gli spaghetti in acqua bollente salata. Mescolare la ricotta con metà del formaggio grattugiato e qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta. Tagliare la mozzarella a dadini. Scolare la pasta al dente. Sbattere le uova, salare. Mescolare velocemente la pasta prima con il burro, quindi aggiungere le uova. Preparare i nidi aiutandosi con un forchettone da cucina, fare un po’ di spazio al centro e mettere una parte del composto di ricotta, coprire con la mozzarella, il ragù e abbondante formaggio grattugiato. Infornare a 200° per circa 20 minuti.

Per completare il pranzo della festa vi consiglio di preparare un secondo come questo:

Spiedini di pollo e pancetta

Se vi interessano altri primi piatti di carne eccone alcuni, per la ricetta basterà cliccare sul titolo:

Pasta al forno con polpettine di carne

Cannelloni alla carne

Lasagne alla bolognese

Sformato di riso della festa

 

Se vi piacciono le mie ricette seguitemi nella mia pagina facebook Un’idea al giorno e non dimenticate di mettere like e commentare per non perdervi le mie ricette in pagina. Seguitemi anche su Pinterest