Mischiate – preparazione tradizionale siciliana

Il giorno di San Martino è usanza nell’agrigentino preparare le Mischiate – preparazione tradizionale siciliana, delle chiocciole di pasta di pane tirata sottile ripiene di carne trita, cipolla, olive e tanto pepe. Mi racconta mia madre che la preparazione di questo piatto tanto saporito è legata al fatto di poterle accompagnare col vino novello. Tradizione della Sicilia centrale, mia madre ha continuato a prepararle anche dopo essersi trasferita in quella occidentale.
Per chi in famiglia non ama le cipolle, soprattutto per le bambine, prepariamo un’alternativa con carne e patatine fritte, senza pepe; so che ci sono varie versioni, per esempio c’è chi usa la salsiccia al posto della carne tritata e chi aggiunge il formaggio.
 

Mischiate - preparazione tradizionale siciliana
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora 30 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni6/8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgfarina di semola
  • 2 bustinelievito di birra secco
  • 50 mlolio di oliva
  • sale
  • 500 mlacqua (tiepida)

Per il ripieno

  • 500 gcarne macinata di manzo
  • 500 gcarne di suino (macinata)
  • 500 gcipolle
  • 500 gpatate (facoltative)
  • 150 golive nere
  • olio di oliva (per friggere cipolle e patate)
  • sale
  • pepe

Strumenti

Per preparare queste Mischiate – preparazione tradizionale siciliana potrebbero esservi utili alcuni strumenti:

Preparazione

  1. Unire i due tipi di tritato, salare e mescolare per far insaporire. Affettare le cipolle e friggerle in olio di oliva, salare; preparare le patatine, sbucciare le patate, tagliarle a metà e poi a fette sottili, friggerle in olio di oliva, salare. Denocciolare le olive.

    Preparare sul tavolo tutti gli ingredienti e incominciare a impastare. Preparare la pasta di pane: fare la fontana con la farina, al centro mettere l’olio d’oliva, il lievito e circa 500 ml di acqua tiepida, il sale come al solito non a contatto con il lievito, io lo metto in mucchietti sparsi ai lati della conca di farina. Incominciare a impastare e se necessario aggiungere acqua tiepida fino ad incorporare tutta la farina; lavorare energicamente l’impasto per almeno 10 minuti fino a che risulti ben amalgamato, liscio e asciutto. Staccare delle porzioni di pasta di circa 100 grammi e stendere con il matterello ottenendo una sfoglia rotonda e sottile. Versare un filo di olio d’oliva e oleare la sfoglia, condire con tocchetti di carne, cipolla, olive e abbondante pepe. Aggiungere eventualmente le patate o per sostituire la cipolla o in aggiunta. Cominciare ad arrotolare la sfoglia, dopo aver ottenuto un salsicciotto, arrotolarlo su se stesso ottenendo una specie di chiocciola, fermare la punta attaccandola verso il centro con dell’olio. Mettere a lievitare ben coperto e al riparo da correnti d’aria e continuare a preparare le altre mischiate. Dovranno lievitare per circa un’ora. Accendere il forno a 200° e cominciare a infornare le mischiate cominciando da quelle preparate per prime. Cuocere in forno per circa 30 minuti, ma controllare che siano ben dorate sia sopra che sotto. Far raffreddare una decina di minuti e mangiare accompagnate da un buon bicchiere di vino novello.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

4 Risposte a “Mischiate – preparazione tradizionale siciliana”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.