Spaghetti con filetti di triglia

Gli spaghetti con filetti di triglia sono un primo piatto profumato, dal delicato sapore di pesce. Gli ingredienti sono davvero ridotti all’essenziale per evitare forti ingerenze di altri sapori che potrebbero coprire quello delle triglie.

Le triglie hanno una carne magra, digeribile e ricca di proteine, acidi grassi Omega 3, sali minerali, tra cui potassio e fosforo, e vitamine. Tra i tanti pregi l’unico difetto è che richiedono una certa attenzione sia nella preparazione che soprattutto nella pulizia, essendo piccole e con molte spine, ma se conosciamo un pescivendolo dall’animo generoso, potremmo farcele almeno sfilettare, poi a casa con un po’ di pazienza dovremo togliere le piccole spine. Oppure potrete acquistare anche i filetti congelati e già sfilettati, ma ricordatevi di sciacquarle per bene dalla patina di ghiaccio.

Spaghetti con filetti di triglia
Spaghetti con filetti di triglia

Spaghetti con filetti di triglia

Ingredienti:

350 g di spaghetti
250 g di filetti di triglia
1/2 cipolla
uno spicchio d’aglio
olio d’oliva
rosmarino e salvia
1/2 bicchierino di vino bianco
1 peperoncino

Preparazione:

Tritare finemente la cipolla e lo spicchio d’aglio, tritare anche il rosmarino e la salvia e rosolare in una casseruola capiente con un filo di olio d’oliva e il peperoncino. Adagiare i filetti di triglia, e cuocere per circa 2 minuti a fuoco vivace; sfumare con il vino, far evaporare e spegnere il fuoco. Lessare la pasta in abbondante acqua bollente salata, scolarla al dente e passarla nella padella con il condimento, mantecare per far insaporire, ma usando anche molta delicatezza per evitare di rovinare troppo i filetti.

Per completare il menu dopo questo primo piatto semplice, ma gustoso consiglio un secondo ricco di verdure:

Gratin di verdure e gamberetti

Se vi piacciono le mie ricette, non dimenticate di lasciare il like alla mia pagina Un’idea al giorno

Precedente Orecchiette con salsiccia e spinaci Successivo Torta salata con gamberi e pesto