La mattonella siciliana

La mattonella siciliana è un altro rustico della famosa tavola calda siciliana, che facilmente si può preparare a casa. Il nome deriva dal fatto di essere piatta come una mattonella e di forma rettangolare o quadrata….io l’ho fatta rotonda … In giro ho visto la versione fatta con la pasta da pizza, ma la vera mattonella è fatta con la sfoglia, io almeno l’ho sempre mangiata così.

Il ripieno comunque ricco e gustoso comprende oltre a prosciutto e mozzarella anche il pomodoro e i funghi, ricoperta dal sesamo che gli aggiunge gusto e la rende ancora più stuzzicante. Naturalmente rappresenta un pasto completo, ma noi la consumiamo anche per colazione, magari non proprio alle 8, ma già verso le 9 si può fare …

La mattonella siciliana
La mattonella siciliana
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

2 rotoli pasta sfoglia (del banco frigo)
200 g prosciutto cotto (a fette)
200 g mozzarella
Qualche funghi sott’olio
400 g pomodori pelati
1 uovo (per pennellare la superficie)
origano secco
sale
pepe
olio di oliva
semi di sesamo

Strumenti

Preparazione

Per prima cosa preparare il pomodoro: farlo sgocciolare per una mezz’ora in un colino, schiacciarlo con una forchetta e condirlo con olio di oliva, sale, pepe (io non l’ho messo perché la mangiavano anche le mie bimbe) e origano. Affettare la mozzarella e farla sgocciolare. Affettare i funghetti. Foderare una teglia con della carta forno e mettere il primo foglio di pasta sfoglia. Coprire con un primo strato di prosciutto, mettere il pomodoro e i funghi, poi la mozzarella e ancora il prosciutto. A questo punto ricoprire con l’altra sfoglia, sigillando con cura i bordi e bucherellare la superficie con una forchetta.

In una ciotolina sbattere l’uovo e pennellare la superficie, ricoprire con i semi di sesamo.

Infornare in forno già caldo a 200° per circa 1/2 ora. Farla riposare almeno 10 minuti sia per poterla tagliare che per poterla mangiare senza ustionarsi. E’ buona sia tiepida che fredda.

Un’altra preparazione tipica della mia terra è lo sfincione, qui nella versione rossa palermitana: Sfincione palermitano – pizza alta in teglia e qui in quella bianca bagherese: Sfincione bianco di Bagheria

Altre ricette tipiche che potrebbero interessarvi le trovate di seguito: le mitiche Arancine alla carne e le più particolari Arancine al Burro.

Consigli vari

Se vi piacciono le mie ricette seguitemi nella mia pagina facebook Le ricette di Un’idea al giorno e non dimenticate di mettere like e commentare per non perdervi le mie ricette in pagina. Seguitemi anche su Instagram e su Pinterest

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.