Gaufres o waffle

Non so voi, ma io la mattina mi sveglio più allegra se so che per colazione trovo una torta o altro fatto da me e non i soliti biscotti confezionati. A volte preparo le gaufres o waffle, che dir si voglia, con una ricetta che mi è stata data da una zia che abita in Belgio. Sono delle tortine morbide, dalla forma a grata che gli viene data dal fatto di essere cotte nella piastra apposita. Sono tipiche del Belgio, della Francia, della Germania e altri Paesi del Nord Europa ( da qui il fatto che sono conosciute con due nomi).

Ci sono svariate ricette per prepararli, questa è una versione molto semplice, di sicura riuscita a patto di avere a casa la piastra per prepararli. Io preferisco farli piccoli, così vengono tondeggianti, basterà mettere più pastella e si otterranno forme rettangolari perfette.
La ricetta prevede la margarina, ma chi vuole può usare il burro.

Gaufres o waffle
Gaufres o waffle

 

Gaufres o waffle

Ingredienti:

con queste dosi ne vengono circa 18:
500 g di farina 00
250 g di zucchero
250 g di margarina
125 ml di latte
4 uova
1 bustina di vanillina
1 bustina di lievito per dolci
un pizzico di sale

Preparazione:

Sciogliere la margarina, a bagnomaria oppure per pochi minuti nel forno a microonde alla massima potenza. Aggiungere il latte.
In una ciotola capiente sbattere le uova con il pizzico di sale e lo zucchero, usando uno sbattitore elettrico; unire vanillina. Mescolare la farina col lievito, e unirla al composto di uova alternando al composto di latte e margarina.
Oliare l’apposito stampo per gaufres e preriscaldarlo; prendere la pastella con un mestolo e versarne la giusta quantità nella piastra. Sarà necessario fare delle prove prima di capire l’esatta quantità.

Si possono mangiare da sole, oppure accompagnare con marmellata o con l’immancabile nutella. Sono deliziose anche con il latte o con il caffè.

Precedente Crocchè Successivo Ciambella salata di riso