Fusilli con ricotta e pomodorini

I fusilli con ricotta e pomodorini sono il primo piatto da me proposto per questa giornata. Adoro la pasta con la ricotta e facendola spesso mi diverto a cambiare l’accompagnamento, stavolta ho usato pancetta e dolcissimi pomodorini.

Semplice e veloce da preparare, così avremo più tempo per dedicarci ai nostri hobby e alla nostra famiglia.

La ricotta che consiglio è quella di pecora, più dolce e saporita di quella vaccina e non va fatta assolutamente cuocere, ma va messa a fuoco spento e così amalgamata alla pasta. Questi fusilli con ricotta e pomodorini possono essere facilmente trasformati in un piatto vegetariano eliminando la pancetta, senza perdere sapore e colore, che sono il punto forte di questo piatto.

 


Fusilli con ricotta e pomodorini

Ingredienti:

350 g di fusilli
400 g di ricotta fresca di pecora
80 g di pancetta affumicata
1 carota
una decina di pomodorini
1/2 cipolla
50 g di formaggio grana grattugiato
sale e olio d’oliva

Preparazione:

Tritare finemente la cipolla; ridurre a dadini sia la carota, dopo averla pulita, che la pancetta. In una casseruola capiente soffriggere in qualche cucchiaio d’olio la cipolla. Quando sarà appena dorata unire la pancetta e i dadini di carota. Rosolare alcuni minuti poi aggiungere mezzo bicchiere d’acqua e far cuocere la carota per 10 minuti. A cottura quasi ultimata aggiungere i pomodorini tagliati in 4 parti e far cuocere pochi minuti in modo che rimangano ben sodi. Lessare i fusilli in abbondante acqua salata. Scolarli al dente, a questo punto saltateli nella padella contenente il condimento precedentemente preparato e tenuto in caldo. Aggiungere la ricotta fresca ed il formaggio grattugiato e rigirate ancora per un po’.

Precedente Zucchine ripiene di tonno Successivo Rotolini di pancarré fritti