Farfalle saporite ai peperoni e speck

Le farfalle saporite ai peperoni e speck sono un primo piatto molto saporito e anche se si deve cucinare ci vuole davvero poco per gustarsi una pastasciutta cremosa e stuzzicante.

Lo speck dell’Alto Adige IGP è un salume leggermente affumicato tipico della salumeria sud-tirolese che viene ricavato secondo le antiche tecniche tradizionali (di origine contadina) da un pezzo della coscia salata del suino disossato…. Lo speck combina, grazie al particolare clima altoatesino, due tecniche: quella della stagionatura, tipica dei prodotti gastronomici di area mediterranea, e quella dell’affumicatura, più caratteristica dei paesi nord europei. (Artimondo). Lo speck è forse un po’ meno conosciuto del prosciutto crudo, ma io per quel sentore di affumicato lo adoro!!

Farfalle saporite ai peperoni e speck
Farfalle saporite ai peperoni e speck

Farfalle saporite ai peperoni e speck

Ingredienti:

350 g di pasta formato farfalle o fusilli
1 grosso peperone giallo
1 spicchio d’aglio
80 g di speck in una sola fetta
200 ml di panna da cucina
olio d’oliva
sale

Preparazione:

Arrostire il peperone direttamente sulla fiamma o in forno oppure su una griglia. Come ho detto più volte lasciarlo riposare in un sacchettino per poi spellarlo facilmente; sciacquarlo se sono rimaste troppe parti bruciate e tagliarlo a cubetti piccoli. Tagliare a cubetti lo speck. In una casseruola rosolare nell’olio lo spicchio d’aglio, sbucciato e schiacciato, farlo dorare poi eliminarlo; unire lo speck e rigirarlo perché sprigioni i suoi profumi e si rosoli leggermente. Unire a questo punto i peperoni a cubetti e far cuocere a fuoco basso per circa 5 minuti. Infine aggiungere la panna, salare e fare cuocere quei pochi minuti che bastano a far insaporire la panna.
Lessare la pasta in abbondante acqua bollente salata, scolarla al dente e versarla nella casseruola col condimento, mescolare velocemente e impiattare. Se fosse necessario aggiungere qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta.

Precedente Tiramisù diverso alle Pesche e Amaretti Successivo Peperoni ripieni con tonno all'antica