Carciofi in agrodolce

I Carciofi in agrodolce sono un contorno tradizionale siciliano, molto gustoso e semplice da fare, la sua caratteristica è la salsa agrodolce fatta con zucchero e aceto che non è certo una novità nella cucina siciliana. Vanno consumati tiepidi o freddi perciò è meglio prepararli con un certo anticipo. Possono essere conservati in frigo per un paio di giorni. I carciofi sono un prodotto molto amato in Sicilia e ci sono tantissime ricette per gustarli oltre alla fantastica caponata di carciofi anche i carciofi fritti, nella loro semplicità sono buonissimi e quelli ripieni non sono da meno. A pochi chilometri da Palermo, a Cerda, ci sono ristoranti specializzati in menu a tutto carciofi, dagli antipasti ai primi e addirittura al gelato. Nel paese gli hanno anche dedicato un monumento, un enorme carciofo di 9 metri.

Carciofi in agrodolce
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

6 carciofi
2 carote
1 costa sedano
100 g olive verdi
1 cucchiaio capperi sott’aceto
1/4 cipolla
1 spicchio aglio
olio di oliva
aceto
sale

Strumenti

Per preparare i carciofi agrodolce potrebbero esservi utili alcuni strumenti:

Preparazione

Pulire con cura i carciofi, togliere tutte le foglie esterne e dure, tagliare le spine e tagliare a metà oppure a spicchi ogni carciofo. Mettere in acqua acidulata, ottenuta spremendo mezzo limone in una ciotola riempita d’acqua. Lessare i carciofi per circa 5 minuti. Snocciolare le olive e affettarle, sciacquare i capperi.
Sbucciare le carote con un pelapatate, tagliarle a metà e poi a fettine; pulire il sedano, sbucciare la cipolla e lo spicchio d’aglio. Affettare cipolla e sedano e tritare l’aglio. In una larga casseruola versare dell’olio e aggiungere le verdure, farle rosolare per alcuni minuti quindi unire i carciofi. Salare e cuocere per circa 20 minuti, unendo mezzo bicchiere d’acqua o brodo vegetale. A cottura quasi ultimata unire le olive e i capperi, lo zucchero e l’aceto e mescolare un minuto sul fuoco. Spegnere la fiamma e fare intiepidire.

Per completare il menu potreste preparare un secondo come questo: Fettine di coscia di tacchino con salsa

Altre ricette coi carciofi le trovate di seguito, cliccando sui titoli: Tortino saporito di patate e carciofi, Carciofi alla pizzaiola, Pasta al forno con carciofi e salsiccia, Polpette di carciofi e gambi, Carciofi sfiziosi al gorgonzola.

Se vi piacciono le mie ricette seguitemi nella mia pagina facebook Le ricette di Un’idea al giorno e non dimenticate di mettere like e commentare per non perdervi le mie ricette in pagina. Seguitemi anche su Instagram e su Pinterest

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.