Antipasto all’italiana

Le feste si avvicinano e con queste la preoccupazione di come organizzare i menu, di come regolarsi con i tempi di preparazioni lunghe, come paste al forno e arrosti e completare con antipasti vari e contorni; poi ci sono le difficoltà di chi lavora fino all’ultimo e se riescono ad organizzarsi con la preparazione di piatti il giorno prima hanno bisogno di un’idea veloce per l’antipasto. Ecco che l’idea più facile, più veloce, più conosciuta è quella di preparare l’antipasto all’italiana, il classico antipasto coi salumi. C’è poco da dire, ma forse un’idea su come presentarlo può essere utile, associare dei formaggi o almeno delle mozzarelline e poi verdure sott’aceto e sott’olio, grissini oppure crostini o tarallini come accompagnamento. Naturalmente le variazioni sono un milione, dal momento che per un antipasto più ricercato si possono scegliere salumi particolari come la mortadella di pollo oppure il salame di cinghiale o di asino, bresaola o carni salate. Si possono aggiungere tocchetti di formaggi semistagionati e scaglie di formaggi Grana.

Antipasto all'italiana
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Porzioni4/6
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gprosciutto cotto (oppure mortadella)
  • 100 gprosciutto crudo (oppure speck)
  • 100 gmozzarelline ciliegine
  • 100 gsalame napoletano (oppure salame Milano)
  • 10olive verdi
  • 10pomodorini ciliegino
  • carciofini sott’olio
  • grissini (oppure crostini)

Strumenti

Preparazione

  1. Per prima cosa bisogna avere un vassoio o meglio un piatto da portata abbastanza capiente, quindi cominciare a disporre i salumi, tagliare a metà le fette di prosciutto sia cotto che crudo e arrotolarle, affettare il salamino, se usate quelli piccoli oppure se avete le fette arrotolare pure quelle. Sgocciolare per bene le mozzarelline e le olive e metterle al centro del piatto, unire i carciofini ed i pomodorini ciliegino. Se non è stagione di pomodori sostituirli con funghetti oppure cipolline sott’aceto oppure pomodori secchi sott’olio.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.