Torta tartufata

La Torta tartufata è la classica torta dell’estate, senza forno, fresca da frigo, morbida e buona da morire. Per chi non rinuncia al cioccolato e vuole proprio la coccola di una mousse soffice, delicata e fresca.

Non fatevi spaventare dal nome o dalla preparazione, è molto facile da fare, in poche parole c’e solo da sbriciolare biscotti e montare la panna. Per i biscotti vanno bene tutte le briciole che avete nei vari pacchetti, normali o al cacao,misti o farciti (io ci metto anche i ringo rotti), se li mettete tutti al cioccolato potete omettere i due cucchiai di cacao. Io di solito uso la panna Hoplà, o simile, che è già zuccherata, se usate altri tipi di panna zuccherate a piacere, tenete conto che il fondente non è tanto dolce.

 

Torta tartufata
Torta tartufata

 

Torta tartufata

Ingredienti:

per la base:
200 g di biscotti secchi
2 cucchiai di cacao
2 cucchiai di zucchero
70 g di burro fuso

Ingredienti per la mousse:
350 g di cioccolato fondente
500 m di panna da montare (io Hoplà)
2 cucchiai di latte
una bustina di vanillina

cacao in polvere per decorare

 

Preparazione:

Sbriciolare i biscotti anche con le mani, se volete qualche briciola più grossa, oppure col frullatore. Unire il cacao, lo zucchero e il burro fuso. Foderare una tortiera apribile di circa 28 cm con della carta forno poi versare il composto di biscotti e compattarli per bene sul fondo. Mettere in forno preriscaldato a 180° per 10 minuti. Togliere dal forno e lasciar raffreddare.
Per la mousse: sciogliere il cioccolato a bagnomaria oppure col microonde e lasciar raffreddare, mescolando ogni tanto in modo da mantenerlo sempre cremoso.
Porre la panna con il suo contenitore in un recipiente d’acqua calda e lasciarvela finché quest’ultima non si raffredda. In poche parole non deve essere fredda di frigo. Questo passaggio serve a rendere la temperatura della panna più simile a quella del cioccolato che altrimenti non riuscirebbe ad amalgamarsi con la panna. Montare la panna con il latte, unire la vanillina. Zuccherate se necessario. Unire il cioccolato alla panna.  Coprire i bordi della tortiera con della pellicola trasparente per alimenti poi versare il composto sul biscotto e livellare con una spatola. Coprire con una pellicola e mettere in frigo per 4/6 ore.  Aprire la tortiera, togliere la pellicola e far scivolare il dolce su un piatto da portata, spolverizzare di cacao passato attraverso un setaccio e quindi godetevi questa coccola estiva.

Precedente Linguine saporite alle verdure Successivo Zucchine e cozze strapazzate