Crea sito

Arancine palermitane le originali

Arancine palermitane le originali

Ed eccoci con la ricetta della nonna , una nonna acquisita a cui ho voluto tanto bene ,

che mi ha insegnato a fare queste , io ne andavo pazza e mia figlia ne è altrettanto golosa ,

io ne faccio in abbondanza per metterli nel congelatore e tirarli fuori per lei quando me li chiede ma ,

se li spazzolano via sempre tutti , prima ancora che possa pensare di metterli via , anche se ,

questa volta , ne ho messi via 2 prima di friggerli , con tutta la panatura ,

poi li tirerò fuori la mattina presto per farli a Emma a pranzo 🙂

Arancine palermitane le originali

 

Ingredienti per

Arancine palermitane le originali

  • 2 l di acqua
  • 1 kg di riso arborio o roma
  • 2 dadi star
  • 2 bustine di zafferano
  • 1 noce di burro
  • 50 g di parmigiano
  • Ragù alla bolognese , possibilmente fatto il giorno prima
  • 200 g di piselli  sbollentati da aggiungere al ragù una volta cotto e freddato
  • 1 mozzarella x pizza da 200 / 250 g
  • Farina acqua sale x la pastella
  • Pane grattugiato x panare
  • Olio x friggere

Procedimento per

Arancine palermitane le originali
  1. Preparare il ragù facendo soffriggere in un pochino d’olio sedano carota e cipolla tagliati piccoli piccoli
  2. Aggiungete metà  carne macinata e metà salsiccia privata del budello esterno , circa 250+250 e sfumate con del vino bianco
  3. Fate assorbire il vino e aggiungete una bottiglia di passata di pomodoro e fate cuocereper circa 30 minuti a fuoco medio basso.
  4. Insaporite con un dado e se gradite pepate.
  5. Lessate i pisellini (200 g ) per qualche minuto in acqua calda oppure in un filo d’olio metete una cipolla , rosolatela , aggiungete i pisellini , copriteli con un bicchiere d’acqia , salate e fateli cuocere finchè l’acqua non sarà totalmente assorbita.
  6. Unite ragù e piselli .
  7. Far cuocere il riso in 2 l di acqua aggiungendo i dadi , lo zafferano e la noce di burro , l’acqua dovrà assorbirsi tutta .
  8. Appena pronto aggiungere il parmigiano e lasciare raffreddare il riso nella pentola.
  9. Tagliare la mozzarella a dadini
  10. Prendere del riso nel palmo di una mano , mettere una noce di ragù e un pezzetto di mozzarella e richiudere con altro riso , magari di tanto in tanto bagnatevi le mani con un po’ d’acqua , vi aiuterà a chiudere gli arancini e a compattarli per bene
  11. Finito di fare gli arancini fate una pastella non troppo densa con farina acqua fredda e sale  e rigirateci gli arancini , dopodiché passarli nel pane grattugiato
  12. Farli riposare in frigo una mezz’oretta
  13. Friggerli in abbondante olio caldo fino a doratura

 

Grazie per essere stati anche oggi con me a leggere la mia ricetta , per dubbi , chiarimenti ,

consigli o pareri vi invito a commentare qua nella sezione apposita  o a scrivermi sulla mia pagina

Facebook una mamma in padella , vi basterà cliccare il nome in blu per essere reindirizzati alla pagina !

Se vi è piaciuto il mio articolo , se vi è stato utile , condividetelo sulle vostre pagine social ,

se vi va di continuare a leggere le mie ricette ,

seguitemi anche sulle mie altre pagine sociali cliccando gli appositi bottoni che troverete in alto e

alla fine di ogni articolo .

A domani con una nuova ricetta !