Ricette Vegetariane: finocchi fritti

finocchi

Ingredienti per 4 porzioni

3 finocchi
2 uova
100 g di farina di mais (anche farina di grano)
olio di arachidi per friggere
Ricetta finocchi fritti
Eliminate i gambi e le foglie esterne più dure e lavate bene i finocchi.
In una pentola mettete acqua e un poco di sale, fatela bollire e poi mettete i finocchi e fateli cuocere a fiamma bassa per 15 minuti circa, non si devono disfare.
Scolateli, fateli raffreddare 10 minuti poi asciugateli e divideteli in 4 spicchi. In una ciotolina sbattete le uova e mettete un poco di sale.
In una padella antiaderente versate l’olio e fatelo scaldare, intanto passate gli spicchi di finocchio prima nella farina e poi nelle uova, e fateli friggere girandoli con la forchetta perché si dorino da tutte le parti.
Posateli su carta assorbente per eliminare l’unto in eccesso e salateli ancora un poco.
Sono ottimi come contorno al fritto misto.
Informazioni tratte da Wikipedia Il finocchio (Foeniculum vulgare Mill.) è una pianta erbacea mediterranea della famiglia delle Apiaceae (Ombrellifere). Conosciuto fin dall’antichità per le sue proprietà aromatiche, la sua coltivazione orticola sembra che risalga al 1500. Si distinguono le varietà di finocchio selvatico dalle varietà di produzione orticola (dolce).
Il finocchio selvatico è una pianta spontanea, perenne, dal fusto ramificato, alta fino a 2m;
Il finocchio coltivato (o dolce) è una pianta annuale o biennale con radice a fittone. Raggiunge i 60-80 cm di altezza. Si consuma la grossa guaina a grumolo bianco che si sviluppa alla base.

firma gif lella

597 Visite totali, 1 visite odierne

Precedente Natale: Curiosità e Ricette: Omini di Pan di Zenzero Successivo Contorni: Involtini di melanzane ai capperi

Lascia un commento